ESPERIMENTI DI FELICITÀ

di

I laboratori genitore-figlio, che sono stati organizzati nell’ambito del progetto INVIOLABLI, hanno previsto la realizzazione di “esperimenti di felicità”. I bambini adorano realizzare piccoli esperimenti perché possono testare la loro curiosità e misurarsi con la propria fantasia, sperimentandosi come piccoli “scienziati” in grado di agire sulle cose e sul mondo.

Fiori di cartoncino che si aprono in acqua come fossero ninfee in uno stagno, schiuma e acqua che improvvisamente diventano frizzanti ed effervescenti, acqua che diventa pian piano colorata: il bambino rimane a bocca aperta dinanzi alla realtà che si trasforma sotto i suoi occhi, quasi inspiegabilmente nella sua visione del mondo concreta e tangibile.

Gli esperimenti di felicità hanno consentito ai bambini di imparare divertendosi, la magia avviene sotto i loro occhi, alimentando la voglia di scoprire e di scommettere su ciò che succederà. Gli esperimenti mettono d’accordo grandi e piccini: lo stupore che si coglie negli occhi dei bambini è lo stesso di quello che si evidenzia nello sguardo dei grandi, che spesso non hanno sperimentato il piacere della scoperta. I laboratori diventano pertanto uno spazio di condivisione del piacere e della felicità, dove la noia non attecchisce e la fantasia galoppa. È un modo per gli adulti per guardare il mondo dalla prospettiva stupita del bambino e per il bambino di guardare il mondo attraverso lo sguardo rassicurante e propositivo del genitore.

Gli esperimenti di felicità, così come tutte le attività caregiver-bambino realizzate nell’ambito del progetto INVIOLABILI hanno l’obiettivo di rinforzare la relazione della diade, attraverso momenti di cura e di condivisione di un tempo di qualità a cui spesso le famiglie inserite nel progetto dedicano poca attenzione; è un modo per costruire relazioni significative e accuditive, in cui il legame possa essere costantemente alimentato evitando momenti di trascuratezza  e di incuria anche affettiva; ma i laboratori consentono anche agli operatori di creare sinergie e alleanze con le famiglie in carico e dare loro indicazioni, suggerimenti e supporto utile per promuovere una genitorialità positiva e sostenere la crescita e il benessere dei piccoli.

Ti potrebbe interessare

COME TI INSEGNO AD ASCOLTARE?

di

“Se abbiamo due orecchie e una bocca, è per ascoltare il doppio di quanto parliamo.” Epiteto   Una meravigliosa citazione che ci...

FORMAZIONE E SUPERVISIONE IN OTTICA TRANSCULTURALE

di

Formazione a distanza (FAD) per gli operatori per l’intercettazione e la segnalazione di minori vittime di violenza, con attenzione alla gravidanza e...

IMPARARE E INSEGNARE A LEGGERE I BISOGNI DEI BAMBINI

di

Nell’ambito del progetto INVIOLABILI lo staff realizza attività laboratoriali in due scuole dell’infanzia. Ogni laboratorio è gestito dall’educatrice e dalla psicologa con...