Impulsi | Film su tematiche giovanili a Roma Est

di

🎭🎨🎼 Film su tematiche giovanili – Rassegna di 6 film per i primi 6 mesi del 2020

📆 Venerdì 28 febbraio 2020 – 🕔 17.00

🏣 ÀP, Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti
📍Via Contardo Ferrini 83, Roma (indicazioni da Metro A Subaugusta)

👥Rivolto a tutti gli amanti del cinema, in particolare gli adolescenti
😊Ingresso gratuito

 

Nuovo appuntamento ad ÀP il 28 febbraio con “Scialla” di Francesco Bruni per la rassegna gratuita che affronta, attraverso i film, tematiche giovanili e non solo

 

Il cinema è uno strumento di conoscenza della realtà sociale. Soprattutto come stimolo all’immaginario all’amplificazione delle emozioni.

Nasce per questo Impulsi, rassegna cinematografica su tematiche giovanili organizzata dal Polo VII di #AltraFrequenza (uno dei 3 poli educativi territoriali, formato da centri di aggregazione, scuole e l’Accademia dell’Antimafia al Municipio VII di Roma).

Con questa rassegna cinematografica vogliamo offrire a ragazze/i dei quartieri ad est di Roma un’opportunità culturale gratuita. Vogliamo stimolare percorsi educativi che orientino a comportamenti, stili di vita e atteggiamenti per vivere al meglio e in modo più consapevole la propria adolescenza.

 

Se vuoi vuoi saperne di più su #AltaFrequenza, seguici su Facebook e iscriviti alla newsletter.

 

Rassegna di cinema su tematiche giovanili

 

Scialla di Franceco Bruni – Venerdì 28 febbraio, ore 17.00

Un film che affronta da vicino l’esperienza a scuola e in famiglia di un adolescente di Roma. Il nuovo appuntamento con il Cinema su tematiche giovanili di Impulsi ci proietterà Scialla, di Francesco Bruni.

Scialla - Francesco BruniFilm del 2011, anno in cui è stato presentato al Festival di Venezia e ha vinto Controcampo italiano, la sezione della Mostra dedicata al cinema italiano. Nel 2012 è stato premiato anche con un David di Donatello e un Nastro d’Argento, entrambi nella categoria “Miglior regista esordiente”.
Il cast, tra gli altri, annovera Francesco Bentivoglio e Barbora Bobulova.

Invitiamo non solo gli amanti del cinema, che sicuramente ricorderanno questa pellicola, ma in modo particolare ragazze e ragazzi che frequentano le scuole superiori o le hanno terminate da poco. Perché la trama di Scialla porta sullo schermo il rapporto di un adolescente con la scuola, la propria famiglia e il proprio futuro.

L’appuntamento è per venerdì 28 febbraio, ore 17.00, ad ÀP, Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti (Via Contardo Ferrini 83, Roma, presso l’IIS Enzo Ferrari).

 

La trama di Scialla

Un ragazzo di Roma che frequenta le superiori e non trova nessuno stimolo nella scuola. Luca (Filippo Scicchitano) è irrequieto e irriverente, affascinato dal mondo della malavita ed è cresciuto solo con la madre.
Un ex professore ed ex scrittore che ha scelto di vivere di lezioni private e facendo il ghostwriter di una ex pornostar slovacca. Bruno Beltrame (Francesco Bentivoglio) ha tra i suoi allievi anche Bruno.

Le loro storie si intrecciano ulteriormente quando la madre di Luca, in procinto di partire per l’Africa per lavorare coma cooperante in Mali, rivela a Bruno che il ragazzo è suo figlio. E gli chiede di ospitarlo nella propria casa.
Bruno non ha nemmeno idea di cosa significhi essere genitore di quel ragazzo che ancora non sa di avere un padre. Vive i primi giorni di convivenza seguendo gli stessi schemi di sempre. Ma un giorno il liceo lo avvisa delle numerose assenze di Luca. Il colloquio con la professoressa Di Biagio, che preannuncia la probabile bocciatura del figlio, segna il punto di svolta nel comportamento dell’ex-professore. Uno scatto d’orgoglio lo motiva a prendere in mano il rapporto con il figlio. Non solo per aiutarlo con la scuola, ma anche per guidarlo nella vita.

Non si tratta della solita commedia generazionale, fatta di comicità spicciola e battute volgari. Lo sceneggiatore e regista Francesco Bruni ci fa conoscere due personaggi complessi. “[Luca è] un adolescente ‘vero’ non un ragazzo immaginato al chiuso di una stanza e poi riversato sulla tastiera di un iPad. Così come nell’inedia di Beltrame ritrae una parte di questa nostra società italiana che si è ormai ritratta, per perdita di fiducia anche nelle proprie capacità, dall’interazione” (MyMovies.it)

 

Impulsi – I film in programma

6 film su tematiche giovanili per i primi 6 mesi del 2020. L’ingresso è sempre gratuito!
Ecco cosa proietteremo nel cinema di ÀP, Accademia Popolare:

  • La Scuola
    di Daniele Luchetti
    31 gennaio – ore 17.00
  • Scialla
    di Francesco Bruni
    28 febbraio – ore 17.00
  • Non essere cattivo
    di Claudio Caligari
    27 marzo – ore 17.00 [appuntamento cancellato]
  • Ragazzi fuori
    di Marco Risi
    24 aprile – ore 17.00 [appuntamento cancellato]
  • Piuma
    di Roan Johnson
    29 maggio – ore 17.00 [appuntamento cancellato]
  • Nessuno mi può giudicare
    di Massimiliano Bruno
    12 giugno – ore 17.00 [appuntamento cancellato]

 

Appuntamenti passati

La scuola di Daniele Luchetti – Venerdì 31 gennaio, ore 17.00

Il primo appuntamento è con il film che il regista Daniele Luchetti realizza nel 1995 con Silvio Orlando nel ruolo di protagonista.

La scuola - Daniele Luchetti

La trama di La Scuola

Tratto da due romanzi di Domenico Starnone (Ex cattedra; Sottobanco), “La Scuola” sorride della scuola italiana e dei suoi disagi, esagerando difetti e caratterizzazioni di studenti e docenti di un istituto superiore di periferia. Un sorriso dolce-amaro, proprio come quello dei libri di Starnone.

Ultimo giorno di scuola, giorno di interrogazioni, scrutini e di bilanci personali. Alla storia di questa giornata si intrecciano i ricordi dei protagonisti, in particolare quelli della gita a Verona. Emerge la personalità del professor Vivaldi (Silvio Orlando), imbranato e idealista, innamorato della dolce professoressa Majello.

“La scuola raccontata dalla parte dei docenti con una tipologia che ne rappresenta efficacemente il ventaglio di ideologie e comportamenti. Commedia agrodolce con risvolti grotteschi ben strutturata (da Rulli & Petraglia), servita da un’affiatata compagnia di attori in forma” (ilMorandini).

 

Se vuoi vuoi saperne di più su #AltaFrequenza, seguici su Facebook e iscriviti alla newsletter.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK