Il teatro non si ferma

di

Il teatro non si ferma. Nonostante la pandemia, le restrizioni, il distanziamento, le mascherine e le molteplici paure. L’officina terra che emoziona continua ad emozionare e ad emozionarci. Con entusiasmo e partecipazione da parte di alunni, insegnanti e dirigente scolastico siamo riusciti a continuare la nostra attività tra giochi, esperienze e improvvisazione teatrali.

Certo non è stato semplice arrangiare il laboratorio teatrale alla distanza sociale che il virus ci ha imposto. Non è stato semplice soprattutto perché il teatro lavora sulle emozioni, sul loro riconoscimento e sulla loro gestione. Fortifica la fiducia verso sé stessi e soprattutto verso il prossimo. Il teatro insegna a non giudicare e a non sentirsi giudicati, valorizza il concetto di gruppo e di squadra. Nonostante ciò non ci siamo fatti scoraggiare e abbiamo cercato di trovare una chiave di lettura diversa.
Anche quest’anno non siamo riusciti a portare in scena i copioni scelti a inizio anno perfettamente in linea con i programmi scolastici. Allora, su iniziativa dei ragazzi, abbiamo deciso di girare un video, scattare foto e registrare voci in cui raccontiamo la nostra esperienza teatrale tra DAD e mascherine.

Per i ragazzi di terza media è stata veramente una bella sfida in quanto si sono occupati anche dell’organizzazione, della stesura del copione e del montaggio del video: sarà sicuramente un bel ricordo da custodire e portare nel cuore. Per i ragazzi di prima media invece abbiamo pensato ad un video di accoglienza indirizzato soprattutto alle quinte elementari, che il prossimo anno inizieranno il percorso della scuola secondaria. Racconteranno e metteranno in scena i giochi e le improvvisazioni teatrali che più li hanno divertiti, sperando di trasmettere tutto l’entusiasmo e la gioia che era l’elemento predominante di ogni lezione di laboratorio teatrale.

 

Di: Martina Verdat operatrice teatrale – Teatro Labrys

Leggi anche: Lab Teenagers –  il laboratorio di Residenza Idra a Brescia vince sulla pandemia.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Boville Libertà è Partecipazione. Arte e musica al centro del progetto T.E.R.R.A.

di

Due officine musicali per l’Associazione Culturale “Boville Libertà è Partecipazione”. Contro la povertà educativa attraverso l’Arte. Grande successo per le Officine Musicali...

Giorno della Memoria a Boville Ernica con T.E.R.R.A.

di

Venerdì 24 Gennaio 2020 si è celebrato il “Giorno della Memoria” con la testimonianza di Claudia Finzi Orvieto. Dalle ore 10 un...

Il controllo della voce. Teatro Labrys #5

di

Col Teatro Labrys, scopriamo in questa quinta video lezione: Il controllo della voce! Grazie allʼ operatrice del Teatro Labrys, Liliana Zanghì, gli...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK