Due nuovi operatori museali assunti grazie al progetto T.E.R.R.A.

di

Una storia a lieto fine o il lieto inizio di una Storia? La fine di un anno scolastico non è sempre la conclusione di un momento storico, spesso segna invece l’inizio di nuovi percorsi.

Questa storia ha inizio nel corso dell’anno scolastico da poco concluso, tra le mura dell’I.S. “R. Mattioli” di San Salvo (CH), e che vede come protagonisti il Progetto T.E.R.R.A. e gli studenti dell’istituto (complici anche i progetti PON).

Nei mesi di febbraio, marzo e aprile, in occasione della realizzazione delle officine del progetto T.E.R.R.A., Parsifal Società Cooperativa ( società cooperativa che opera nell’ambito dei Beni Culturali soprattutto sul territorio abruzzese) ha portato avanti due officine, T.E.R.R.A. che Progetta e T.E.R.R.A. che Rielabora, che hanno riscosso un interesse particolare da parte degli studenti. Gli argomenti e i piani didattici di entrambe le Officine sono state concordate con la dirigenza scolastica e i docenti e, in virtù della presenta di un percorso didattico dedicato ai Beni Culturali e Ambientali, hanno avuto come tema dominante la conoscenza, tutela, trasmissione e tutela del Patrimonio locale.

Le Officine TERRA hanno portato i ragazzi a contatto con la loro terra! Hanno gettato le basi per nuovi legami affettivi con le proprie radici; hanno generato il desiderio di prendersi cura delle realtà urbane vissute dai ragazzi.

La fine di questo percorso ha segnato l’inizio di una bella collaborazione: due studenti dell’I.S. Mattioli, Lorenzo Di Vaira e Andrea Sacramone, alunni delle Officine TERRA che Progetta e TERRA che Rielabora, sono stati assunti da Parsifal Società Cooperativa come operatori museali.

La TERRA da sempre frutti e spesso sono buoni.

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK