Al Savoia di Chieti si fa imprenditoria con l’officina del Progetto TERRA

di

Si tratta dell’officina T.E.R.R.A CHE MOTIVA-INTRAPRENDO gestita dal partner del Progetto TERRA  Associazione ARTEMIND e organizzata presso l’Istituto Scolastico superiore Luigi Savoia di Chieti. Questo progetto educativo si rivolge alle nuove generazioni, finalizzato a vedere con occhi nuovi il proprio territorio e a vivere in modo più armonico le relazioni umane che esso può produrre, stimolando alla conoscenza, al rispetto, all’attenzione per l’ambiente, attraverso la progressiva consapevolezza del valore del patrimonio storico-artistico e culturale, turistico ed economico. Il termine territorio viene considerato nella sua accezione più ampia, ossia come il – complesso di condizioni sociali, culturali e morali, nel quale una persona si trova e sviluppa la propria personalità, o in cui, più genericamente, si trova a vivere – . Lo scopo è quello di incentivare la cultura dell’imprenditorialità seguendo diversi percorsi: la presentazione di come avviare un’attività turistica, per promuovere il turismo nella propria regione, di come attivare il Marketing turistico anche sui social network, la definizione di turismo sostenibile ed ecosostenibile, di come avviare un’attività di impresa. L’officina TERRA che Intraprende in provincia di Chieti punta sulla definizione di cosa sia il business plan, su come intraprendere un’attività con finanziamenti diretti e indiretti, in un contesto regionale, nazionale ed europeo, sulla costruzione del proprio curriculum vitae. Il progetto è interdisciplinare e di carattere trasversale, permettendo la formazione negli alunni di abilità e competenze legate alla comunicazione, alla cooperazione, alla comprensione, alla conoscenza, all’utilizzo di linguaggi espressivi, anche diversi da quello verbale, per preparali a vivere nella società complessa, per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030, sviluppando anche le competenze di cittadinanza attiva ed estetica con l’utilizzo di attività e strategie didattiche e innovative.

Il progetto iniziato nel 2018 ha previsto diverse azioni: una mappatura del territorio dal punto di vista culturale e artistico, la realizzazione di una serie di materiali multimediali e cartacei (powerpoint, siti web, app per dispositivi mobili, reportage video-fotografici), la promozione di iniziative culturali (visite guidate, conferenze, convegni dedicati alle tematiche legate alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio artistico-culturale), la ideazione e produzione di video spot, di pacchetti e percorsi “turistico-educativi”; per i diversi target comunicativi.

 

Di Vanessa Palmigiani – referente Abruzzo 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Chieti, alla scoperta dell’antica Teate Marrucinorum

di

Si conclude con la scoperta dell’antica Teate Marrucinorum il percorso artistico-culturale degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Luigi di Savoia di Chieti,...

“Lu Tacchje” un’antica commedia in dialetto abruzzese interpretata dai ragazzi.

di

Nell’ambito del progetto T.E.R.R.A. e più nello specifico dell’officina TERRA che emoziona: i ragazzi della III D dell’IPSIA di San Salvo (CH)...

Visita al museo “La Civitella” per nutrire le menti del futuro con il passato

di

Gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Luigi di Savoia di Chieti ancora una volta sono i destinatari, e allo stesso tempo protagonisti,...