Atterraggio di emozioni a Manfredonia con Teatro Cinque.

di

A Manfredonia arriva Terra che Emoziona, con l’associazione Tetro Cinque: l’entusiasmo dei ragazzi supera la tecnica.

Buono il primo at…T.E.R.R.A. …ggio dell’Officina Terra che Emoziona tra gli alunni/e delle Scuole Medie “Don Milani”, “Ungaretti”, IC Zapponeta di Manfredonia.
Il primo incontro, per la durata di tre ore in ciascuna delle Scuole sopra dette, ha avuto un andamento noto tra due parti che devono condividere un lungo periodo di tempo. Una prima parte di conoscenza reciproca ha visto da una parte le risorse umane Matteo Perillo, Pasquale Tricarico, Vittorio Tricarico, dall’altra gli alunni/e con le braccia alzate a “periscopio di sommergibile”, sia per salutarci e sia per porre domande.

Pochi minuti dopo, subito il lavoro. Approccio ad una breve stesura di una sceneggiatura in tre fasi: un gruppetto tre/quattro soggetti discute un soggetto, poi lo trascrive su carta, quindi lo recita. Si è adottata la formula dal parlato, allo scritto, al recitato.
I destinatari/soggetti ne sono stati affascinati e questo è il loro comune giudizio: “Noi siamo gli autori di testi che poi portiamo in scena!” Mentre una nota del regista pone l’attenzione sui ragazzi: “Hanno “recitato” con semplicità, talvolta con qualche forzatura nella voce dovuta alla inesperienza, ma che il loro entusiasmo ha reso irrilevante, se non invisibile.” Cosa sarà quando avranno acquisito un minimo di padronanza?

A completamento degli intrattenimenti un lavoro importante  è stata dedicato alla “pulitura” delle inflessioni dialettali: appena qualche cenno sulla corretta pronuncia della tabella delle vocali, delle quali si è indicata la “A”. Pur nella sua elementare pronuncia, in molti hanno incontrato delle difficoltà che, tuttavia, non hanno scoraggiato nessuno.

Emerge dai loro volti la voglia di imparare.
Lo si nota dalle mani che si agitano per attirare la nostra attenzione e dagli occhi nei quali si legge un sogno futuro: diventare un attore, un’attrice o far parte del mondo dello spettacolo.

Al termine, una domanda ha accomunato le tre Scuole Medie e si è elevata in coro:“Quando sarà il prossimo incontro?”
Abbiamo la fondata speranza che il messaggio sia arrivato a segno. “Grazie, ragazzi, per la vostra accoglienza. Grazie per i vostri sorrisi”.

 

Vittorio Tricarico, da Terra che Emoziona.
Manfredonia.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK