“Nutrire la mente” degli alunni con il patrimonio artistico abruzzese

di

Visite guidate alla scoperta del patrimonio culturale del territorio abruzzese, grazie ai voucher culturali “Nutrire la mente” del Progetto T.E.R.R.A., Talenti Empowerment Risorse e Reti per Adolescenti, selezionato da Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

Percorsi artistico-culturali nati dalla collaborazione tra l’Associazione Artemind, l’Associazione Oltremuseo e l’Istituto di Istruzione Superiore Luigi Savoia di Chieti, diretto dal Dirigente scolastico Prof.ssa Anna Maria Giusti.

Il presidente di Artemind, la prof.ssa di italiano e storia Angela Rossi, e l’archeologa Mariangela Terrenzio dell’Associazione Oltremuseo ancora una volta insieme per continuare il proficuo sodalizio, che già in passato le ha condotte a realizzare escursioni didattiche di carattere storico-artistico- culturale.

“Queste attività didattiche- sostiene la prof.ssa Angela Rossi- hanno un carattere interdisciplinare e trasversale, perché coinvolgono più discipline (italiano, storia, storia dell’arte, chimica dell’arte, educazione civica, etc.) e sviluppano quelle competenze che rientrano nella cittadinanza estetica, uno degli obiettivi dell’AGENDA 2030”.

Già negli anni precedenti la prof.ssa Angela Rossi ha utilizzato questa modalità didattica, cioè Nutrire la mente degli alunni, offrendo la possibilità di vedere e gustare l’arte nel proprio territorio, per conoscere e valorizzare il proprio patrimonio artistico, considerando anche il fatto che la maggior parte degli allievi sono pendolari e non conoscono affatto le bellezze culturali teatine.

Le classi coinvolte dell’I.I.S. L. DI SAVOIA di Chieti sono la 2 CH C, 3 CH C, 4 CH C, sotto la guida della referente del Progetto T.E.R.R.A. e dei voucher culturali “Nutrire la mente”, la prof.ssa Angela Rossi, e degli insegnanti accompagnatori, la prof.ssa Donatella Pizzica, docente di Religione e il prof. Antonio Russo, docente di Storia dell’arte.

Sono stati individuati dei percorsi guidati nella città di Chieti, chiamata anticamente Teate, illustrati dettagliatamente dall’archeologa Mariangela Terrenzio.

Di seguito, il programma dettagliato alla scoperta delle bellezze artistico-culturali abruzzesi:

– Sabato 9 aprile e sabato 30 aprile Visita guidata al Museo della Civitella:

Studio dei più importanti reperti provenienti dagli scavi cittadini e dai siti più famosi della Regione Abruzzo. Dalla suggestiva sala dei Frontoni, alla ricostruzione dell’antica città di Teate, dalla suggestiva visita della dea di Rapino nella suggestiva scenografia e i doni votivi.

– Sabato 23 aprile e martedì 26 aprile Chieti Medievale:

Il percorso prevede la visita della cripta della Cattedrale con gli affreschi, della Torre Toppi e di Porta Pescara, delle Chiese di Sant’Agostino, Sant’Agata.

– Giovedì 5 maggio  Teate Marrocinorum:

Alla scoperta dell’antica Teate Marrucinorum, partendo dall’osservazione delle emergenze archeologiche della città, Tempietti, Teatro, Anfiteatro e Terme, per ricostruire l’antico tracciato della città e dei suoi monumenti più importanti.

– Giovedì 26 maggio Chieti barocca e i Palazzi del Settecento di alcune illustri famiglie di Chieti:

Il percorso prevede la visita delle chiese di Santa Chiara, di San Domenico, della SS. Trinità e dei Palazzi Toppi e de Majo. Osservazione della pianta della città e ricerca della posizione dei palazzi che si andranno a vedere. Racconto dell’affascinante storia degli scambi commerciali con la Serenissima Repubblica di Venezia. Approfondimento su alcuni personaggi illustri della città con l’aggiunta della  Chiesa della S.Maria della Civitella.

 

??Photoslide delle visite guidate degli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore Luigi Savoia di Chieti.??

 

Per ulteriori approfondimenti

Il Voucher Culturale “Nutrire la mente” è un’attività pilota che prevede l’assegnazione di voucher per favorire l’acquisto di libri, biglietti teatrali, musicali, per mostre, visite guidate nei siti d’interesse con l’obiettivo di garantire pari opportunità di fruizione dei servizi culturali. In questa specifica azione progettuale, si intende coinvolgere alunni e/o gruppi classe che evidenziano criticità socio-economiche e dove si riscontra la presenza di minori a rischio povertà educativa, dispersione e/o abbandono scolastico.

Il Progetto T.E.R.R.A., Talenti Empowerment Risorse e Reti per Adolescenti, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, insiste su territori che necessitano di azioni decise e che possono garantire un coinvolgimento attivo degli adolescenti sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo. L’esigenza è quella di favorire la partecipazione dei minori in processi culturali virtuosi, stimolando nei giovani il talento, le competenze, le capacità, la loro intelligenza emotiva e intraprendenza attraverso interventi di vario tipo. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Visite in natura per “Nutrire la mente” degli studenti

di

Conoscere le realtà naturalistiche del territorio e sensibilizzare i giovani sui temi ambientali è possibile in Abruzzo con i voucher culturali “Nutrire...

Sportello di ascolto psicologico

di

Anche quest’anno è attivo lo sportello di ascolto psicologico, l’officina dedicata ai genitori e agli studenti degli istituti coinvolti nel progetto T.E.R.R.A...

Diaframma, mimica e dizione – San Salvo #3

di

Come “Terra che emoziona” siamo alla terza video lezione, di questo “particolare” anno scolastico. Continuiamo a parlare della respirazione poi, come anticipato...