Puglia, “Genitori e figli verso la rinascita dopo la pandemia”

di

Relatori evento "Genitori e figli ai tempi del Covid"

Nella giornata di venerdì 18 febbraio si è tenuto l’evento “Genitori e adolescenti ai tempi del Covid”, promosso dal Progetto T.E.R.R.A. Talenti Empowerment Risorse Reti per gli Adolescenti, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, e avente come partner la Cooperativa Sociale Santa Chiara.

All’incontro hanno partecipato il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Ungaretti-Madre Teresa”, Prof. Francesco Di Palma, il Primo Cittadino, Vincenzo Riontino, ed il vicesindaco, Nicola La Macchia, accolti da Don Andrea nella Parrocchia San Michele Arcangelo. Lo scopo dell’appuntamento è stato analizzare gli effetti della pandemia sulle abitudini di adolescenti e genitori.

In qualità di relatrice ho iniziato i lavori esponendo la fotografia attuale secondo i dati nazionali sviluppati da Ipsos per “Save the Children”, i quali hanno particolarmente colpito i presenti. Un dato rilevante, perché sottolinea quanto la pandemia ha influito sulla salute psichica di ragazzi e bambini, è l’aumento esponenziale degli ingressi nel pronto soccorso dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma per atti autolesionistici .

Ho mostrato anche alcuni dati sull’utilizzo delle tecnologie in questi ultimi anni, palesando il loro aspetto positivo e negativo. Senza dispositivi tecnologici molto probabilmente bambini e ragazzi non avrebbero avuto la possibilità di rivedere a distanza i propri compagni di scuola e senza la DAD non avrebbero potuto continuare ad acquisire le competenze scolastiche. Dai risultati mostrati è emerso inoltre come i ragazzi non abbiano assistito ad episodi di bullismo durante le lezioni online, e questo potrebbe essere visto come un elemento di positività.

Dall’altro lato secondo l’Osservatorio Nazionale dell’Adolescenza, l’utilizzo di Youtube da parte di bambini tra i 9 e 10 anni è del 96%. La tecnologia non può essere demonizzata, ma abbiamo osservato come è importante per gli adulti avere delle competenze digitali e utilizzare un controllo sull’utilizzo dei dispositivi da parte di bambini e ragazzi in base alla loro età.

All’interno di questa giornata abbiamo proseguito l’incontro analizzando anche le risposte da parte degli adulti al questionario di Ipsos per Save the Children ed è emerso come ancora una volta la pandemia sia pesata maggiormente per le donne, le quali hanno ridotto o rinunciato al lavoro in percentuale maggiore rispetto agli uomini.

Ho riportato anche le evidenze di diversi studiosi sul concetto di “burnout genitoriale” che si manifesta principalmente in tre modi, ossia con esaurimento, allontanamento emotivo e perdita di appagamento del ruolo di genitore come sostiene Moïra Mikolajczak. Inoltre colpisce soprattutto le donne, se si ha un buon livello di istruzione e se si è casalinghe.

Dopo aver analizzato alcuni aspetti di rilievo, rispetto a questi anni di pandemia, abbiamo concluso il nostro incontro attraverso una creazione simbolica di legami tra tutti i partecipanti, i quali attraverso un gomitolo di spago hanno creato un intreccio di relazioni fra tutti i presenti.

Dalle presentazioni di tutti i componenti sono emersi tantissimi aspetti di ottimismo e positività che hanno caratterizzato il gruppo, espressione di una voglia di rinascita e della volontà di cambiare pagina.

A seguito del feedback positivo saranno certamente organizzati nuovi momenti di convivialità, fortemente incentivati dalle autorità amministrative, scolastiche ed ecclesiastiche.

 

 

 

A cura di 

Dott. ssa Angela Renzullo

Psicologa e psicoterapeuta

Coop. Santa Chiara

Regioni

Ti potrebbe interessare

È arrivato il momento di fare sul serio: divertiamoci!

di

Work in progress… ovvero ora tutti al lavoro! “Cari ragazzi, basta chiacchierare, è arrivato il momento di fare sul serio e divertirci...

Festival itinerante di T.E.R.R.A. tutto è possibile!

di

L’11 Giugno 2019 : L’I.C. DON MILANI ha aperto le porte al festival T.E.R.R.A.! L’attesa è stata premiata! Coinvolgimento e passione l’hanno...

Siamo pronti per il Festival di TERRA

di

… VI SENTITE PRONTI? Questa è stata la domanda rivolta ai ragazzi al nostro arrivo presso la scuola di Borgo Mezzanone. “Pronti...