Articoli di Salesiani per il sociale

Chiude l’oratorio ma si aprono “stanze” sul web per proseguire il lavoro con i minori

Dal 7 marzo, i locali dell’Associazione Don Bosco San Matteo di Messina sono chiusi al pubblico impedendoci di svolgere le attività nei cortili...

Cogliere le sfide del “lockdown”: dimostrare la resilienza con iniziative che non si fermano

La scuola è stata la prima a fermarsi, prima dei negozi, prima degli uffici e delle fabbriche. Ricordo che c’è stato smarrimento,...

La Casa del Giovane diventa “open”

“Open – Comunità Educativa Aperta”: è questo il nome delle iniziative educative messe in campo dall’equipe educativa della Casa del Giovane di...

Il progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno” a Messina ottiene l’appoggio dell’amministrazione comunale

La sede di Messina del progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno” ha incontrato il sindaco della città per...

Una storia di scarpe scambiate, di legami indissolubili e di amicizie che si slegano per aprirsi agli altri

A.N e A, sono due ragazze di 13 anni, amiche dall’infanzia e frequentano il Centro sin dall’inizio del progetto; il loro è...

La lotta alla povertà educativa deve coinvolgere tutta la comunità

“Dare di più a chi ha avuto di meno”, il progetto triennale di Salesiani per il Sociale APS che coinvolge 57 partner...

Gli “angeli custodi” che trasformano la scuola in un presidio educativo sul territorio

L’inizio dell’anno scolastico è sempre difficoltoso per una scuola. Iscrizioni, progetti, burocrazia, nomine, calendario didattico, disponibilità aule e numero ore dei docenti...

Puoi essere santo #lìdovesei: come Felice che è diventato motore di altri cuori

“Puoi essere santo #lìdovesei”*. Ce lo dimostra Felice, un ragazzo di 12 anni.  Felice all’inizio dello scorso anno veniva con poca voglia, continue...

A La Spezia riparte il laboratorio extrascolastico, tra “vecchi” e nuovi ragazzi

La testimonianza di Simone, da La Spezia, responsabile della linea non formale del progetto “Dare di più a chi ha avuto di...

Dare di più a chi ha avuto di meno

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK