CostellAzioni raddoppia i Patti Educativi di Comunità

di

Al lavoro per un Patto Educativo di Comunità

Perché fare un Patto Educativo di Comunità se si possono fare due Patti Educativi di Comunità? Non è una questioni di numeri, ma di identità e di possibilità di mantenere le specificità di un territorio. Per questo il tavolo di lavoro (sempre più allargato) di CostellAzioni ha definito che si stileranno un Patto Educativo di Comunità per il territorio di Cuneo e un secondo Patto per Dronero. In comune rimangono le motivazioni, gli obiettivi e il metodo con cui questi Patti nascono, oltre al condividere il fatto di aver preso parte alle molte iniziative contro la povertà educativa messe in campo da CostellAzioni.

A novembre 2022 i diversi partner del progetto si erano trovati uniti per raccogliere pensieri e riflessioni che in questi anni hanno contribuito a rafforzare o edificare un’attenzione sempre più intensa attorno al tema della collaborazione territoriale nel mantenere vivo e supportare strategie educative. A seguito di un confronto, facilitato dalla metodologia del World Cafè, ha messo al centro possibili obiettivi, contenuti e ipotesi di diffusione di un possibile Patto Educativo Territoriale anche nei territori interessati dal progetto.

Nella riunione del 3 marzo presso la Cooperativa Momo il gruppo si è ulteriormente allargato e si sono provati molti degli attori di CostellAzioni e futuri firmatari del Patto per un incontro dove si è entrati sempre più nello specifico per una definizione dei contenuti. Davide Boniforti di Metodi ha suddiviso il gruppo di lavoro in base ai due territori e ha guidato l’incontro per una raccolta organica degli spunti e delle idee. In autonomia i tavoli di confronto hanno generato dalle visioni più ampie e slanciate al futuro, alle azioni pratiche da realizzare subito. Un crogiolo creativo da cui Metodi forgerà la prima stesura dei Patti.

Davide Boniforti – Metodi

Ma perché sottoscrivere un Patto di Comunità?

  • Per modellizzare e promuovere le buone prassi sperimentate con CostellAzioni;
  • per formalizzare tra enti pubblici, scuole, terzo settore, associazioni e attori del territorio un metodo di lavoro educativo basato sulla collaborazione, sul rispetto delle competenze reciproche, sulla
  • co-progettazione e sull’analisi dei bisogni dei minori e delle famiglie
  • per valorizzare, mettere a disposizione e connettere le risorse
  • per co-progettare iniziative e servizi finalizzati a rispondere ai bisogni emergenti;
  • per istituire tavoli territoriali permanenti di connessione e di scambio informativo;
  • per facilitare insegnanti, educatori, volontari e operatori sociali nella condivisione di informazioni,
  • strumenti e risorse utili.

Questi i punti individuati dal gruppo di lavoro di CostellAzioni, ma ne vogliamo aggiungere un altro: l’atto stesso di ideare insieme un Patto di Comunità ci arricchisce e ci rende Comunità.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Talenti da scoprire, conoscere e illuminare

di

Parliamo di Talenti. Lo spunto ci arriva dall’attività del gruppo di Literacy del gruppo di Cuneo Storica che oggi si è recato...

CostellAzioni: creativi, comodi e in comunità

di

Sabato 5 marzo i ragazzi di CostellAzioni  hanno donato alla comunità di Cerialdo la loro panchina creativa. “Dopo il movimento c’è la...

MEDIA & LITERACY: IDEE, CONCETTI E … DIVERTIMENTO

di

Sviluppare le capacità di interpretare, comprendere criticamente ed esprimere la propria creatività attraverso i media digitali. Questa potrebbe essere una sintesi delle...