Tra sogni e responsabilità: Cerialdo incontra CostellAzioni

di

Cerialdo brilla di CostellAzioni, tra presente e futuro

Ciò che io mi sono portata a casa è stato partecipazione, ascolto, coinvolgimento, conoscenza, dialogo, sogni e responsabilità.”: sono le parole dell’educatrice di comunità Federica Borgetto della cooperativa Momo che meglio sintetizzano lo spirito dell’incontro di CostellAzioni con il quartiere di Cerialdo di Cuneo (uno dei 5 territorio del progetto).

Nessuno nasconde che sia sia fatica da parte dei singoli attori a sentirsi parte di una rete, di una comunità e di affidarsi a questa. Però (ed è su questo però che si accende il futuro di CostellAzioni) l’energia vitale è presente all’interno di ognuno di loro, e durante la serata ne hanno dato prova, e questo permette loro non fermarsi. Un’energia che ha fatto scaturire la voglia di provarci, di mettersi insieme e di provare a riflettere per costruire collaborando.

L’incontro è stata l’occasione di aprire una riflessione riguardo al territorio che abitiamo ed ai bisogni che quotidianamente è possibile cogliere anche solo passeggiando per le strade di Cerialdo.

Primo momento dell’incontro è stato dedicato alla presentazione del progetto. Poi è stato dato spazio alla restituzione degli elementi emersi e raccolti durante gli incontri e le parole fatte nei mesi precedenti. Si sono poi presentati i partecipanti: Circolo Acli “Ardens”, Comitato di Quartiere, parrocchia San Pio X, associazione Mano Nella Mano, CSAC , scuola secondaria di primo grado di Madonna dell’Olmo (Istituto comprensivo Cuneo Oltrestura), cooperativa sociale Momo (con i progetti OTR e Re&ti), Centro Incontri 3, l’A.S.D Ardens. Una fotografia delle realtà presenti ed attive sul territorio, tra le quali è stata tracciata una linea di collegamento, così da formare una vera e propria costellazione tra di esse. Emerge così un’idea di comunità più coesa ed educante, con uno sguardo più inclusivo e meno frammentato verso il quartiere. La CosellAzione presente.

Da questo presente chissà quale futuro può nascere. L’abbiamo sognato insieme con la semplicità di un “gioco” che ha spinto i partecipanti a immaginare come avrebbero raccontato i cambiamenti avvenuti grazie a CostellAzioni sul loro territorio ad un giornalista che li ha intervistati… nel 2024.

Un sogno da concretizzare in 5 risposte. Un input preciso che ha prodotto idee diverse e fantasiose. Investimenti nell’attività sportiva, la creazione di un centro aggregativo che offra spazi per fare nuove esperienze e per esplorare le proprie capacità, valorizzazione e cura del territorio … sono alcuni degli spunti che il giornalista del futuro ha segnato nel suo taccuino e che noi abbiamo registrato per iniziare a progettare.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Tempo d’estate, tempo da organizzare

di

Tempo d’estate, tempo da (e di) organizzare. Anche a Cerialdo il progetto CostellAzioni sente l’aria della bella stagione: giornate lunghe, niente scuola...

Diario di bordo: le scintille delle nostre CostellAzioni

di

Diario di bordo con il vento in poppa in questo inizio d’estate per CostellAzioni che non ha fermato le sue attività con...

CostellAzioni: spazio e connessioni di Comunità

di

Borgo San Giuseppe, frazione di Cuneo, 16 marzo 2021: queste sono le coordinate spazio temporali dell’incontro di CostellAzioni con la comunità di...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK