L’Estate al Centro… storico di Cuneo

di

Esplorando la città

L’estate di CostellAzioni é sbocciata nel Centro Storico di Cuneo. Ad accenderla i ragazzi  delle scuole medie di Via Mazzini e delle scuole superiori.
Obiettivo primario? Conoscere il territorio che viviamo, in particolare la città di Cuneo, cimentandosi con mappe ed esplorando a piedi e in bicicletta. Per le due ruote l’incastro è perfetto con il progetto della Boa BiciOfficina.

Ma il lavoro con i ragazzi passa anche attraverso un lavoro su se stessi alla scoperta dei propri talenti e su quali mestieri poter e voler fare da grandi. Intanto, a proposito di accendere l’estate, per la festa di San Giovanni, insieme al Comitato di Cuneo Storica, si é svolta la rievocazione del Falò presso le Basse di Stura a Cuneo.

Azioni in sinergia: se ne parla sempre! Noi le facciamo. Infatti CostellAzioni extra-scuola si svolgerà nei pomeriggi di mercoledì e venerdì, andando così a coprire tutta la settimana grazie anche ai restanti pomeriggi del centro aggregativo La Pulce d’Acqua.

Qui abbiamo parlato del Centro Storico di Cuneo ma tutti i 5 territori del progetto di contrasto alla povertà educativa sostenuto da Con I Bambini sono già lanciati verso un ricca estate di attività. Torneremo a raccontarvi, ma intanto vi stuzzichiamo annunciando (sempre a proposito di Costellazioni, estate e sinergie) che i nostri ragazzi si incontrerano e ne faranno delle belle.

See you later… in the summer

Regioni

Ti potrebbe interessare

Progettazione partecipata, ovvero disegnare CostellAzioni

di

Un passaggio fondamentale del progetto CostellAzioni è quello della progettazione partecipata che coinvolge tutti i partner in un continuo confronto su azioni,...

CostellAzioni: rotte in movimento

di

Per CostellAzioni aprile è un mese di ponti, ma non quelli che ci allungano il fine settimana, bensì i ponti di collaborazioni...

Riflettori e riflessioni per nuove rotte tra le CostellAzioni

di

“Le costellazioni in natura non esistono, ma sono gli uomini che le tracciano tra le stelle”… questa è la premessa a cui...