COORDINAMENTO DEI PROGETTI IN BASILICATA

di

Carlo Borgomeo presidente Con I Bambini
«Dobbiamo cambiare la nostra gerarchia di valori quando parliamo di sviluppo del Sud»

 

L’evento del 25 ottobre del 2019, in cui sono stati presentati i progetti CLASSE FUORI CLASSE (Bando Adolescenza) e “G.A.I.A  SCIENZA – Geologia, Astronomia, Inclusione, Apprendimento” (Bando Nuove Generazioni) ha rappresentato un’occasione importante per confrontarsi sulla costituzione di una rete territoriale tra i progetti sostenuti da Impresa sociale Con i Bambini nella regione della Basilicata.

Fino al 2018, Con I Bambini ha pubblicato quattro bandi prima (Prima Infanzia 0-6 anni, Adolescenza 11-17 anni, Nuove Generazioni 5-14 anni, Un passo avanti) e selezionato 80 progetti per la prima infanzia, 87 per l’adolescenza e 83 per la fascia d’età 5-14 anni, coinvolgendo il mondo della scuola, del Terzo Settore, della ricerca e, in generale, le comunità educanti dei territori. Nella gestione dei panni , è stato introdotto l’elemento della valutazione di impatto. Con i primi bandi, in due anni, sono stati sostenuti 272 progetti in tutta Italia, con un contributo di circa 213 milioni di euro. I progetti approvati coinvolgeranno oltre 400 mila bambini e ragazzi, insieme alle loro famiglie, che vivono in condizioni di disagio, e 6.500 organizzazioni, su un totale di circa 27.520 che hanno partecipato ai primi bandi.

In particolare nella regione della Basilicata, e nello specifico nell’ambito territoriale della città di Potenza e della sua provincia, sono in attuazione 7 progetti, con un contributo di circa 3.027.681 milioni di euro.

In conclusione della mattinata di lavori svoltasi presso la sede dell’Associazione Ce.St.Ri.M. ONLUS i referenti ed i partner dei progetti G.A.I.A  SCIENZA (Bando Nuove Generazioni), CLASSI FUORI CLASSE (Bando Adolescenza), Un, due, tre…stelle! (Bando Prima Infanzia) e Presidi Educativi Lucani (Bando Nuove Generazioni) si sono confrontati sulle rispettive aree territoriali di intervento e sulle specificità delle azioni che i singoli progetti stanno attuando per contrastare la povertà educativa in Basilicata.

Dal confronto è emerso quanto l’investimento di Con i Bambini rappresenti una grande responsabilità, quella di essere – come afferma Carlo Borgomeo nel suo video di saluti – «veri e propri soggetti di cambiamento».

 

Alla luce di questa grande responsabilità, è stato importante poter “ri-conoscersi” e condividere un obiettivo comune raggiungibile, mettendo a sistema le tantissime esperienze e competenze specifiche, con un effetto moltiplicatore enorme sulla comunità educante del nostro territorio. Grazie a questo incontro si sono così poste le basi per la costituzione di una rete territoriale tra gli Enti del Terzo settore, che in Basilicata partecipano all’attuazione dei programmi del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Regioni

Ti potrebbe interessare

ESPLORIAMO NUOVE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE E COOPERAZIONE NELLA 3AT DEL “DA VINCI-NITTI” DI POTENZA

di

“Vivere la complessità” è l’azione del Progetto CLASSI FUORI CLASSE realizzato nell’Istituto ISS “Da Vinci-Nitti” di Potenza, al quale hanno preso parte,...

Oggi riaprono le scuole anche in Basilicata.

di

Le scuole della Basilicata riaprono, oggi 24 settembre, ma non tutte. Alcuni dei nostri ragazzi, per rispettare le normative anti-Covid saranno dislocati...

IL DOPOSCUOLA SPECIALISTICO ALL’ALBERGHIERO “U. DI PASCA” DI POTENZA

di

    Per l’anno scolastico 2021/2022 è ripartita  nel mese di novembre l’attività di doposcuola specialistico per i ragazzi del convitto dell’Istituto...