Unita nella diversità: i ragazzi dello Youth Center di Gela a lezione di Europa con Giosef Enna

di

GELA 11 Dicembre 2019 . Il mercoledì allo Youth Center di Gela è il turno del laboratorio di Cittadinanza attiva. Uno spazio di formazione e crescita dove le formatrici di Giosef Enna incontrano i giovani studenti degli istituti comprensivi statali Romagnoli e Quasimodo.

Dopo avere siglato il patto di fiducia a cui avevamo iniziato a lavorare la scorsa settimana, ieri l’ Europa è stata al centro del confronto. Dallo studio della bandiera, all’inno, al motto, si è avviata una riflessione sui valori fondanti di questa grande casa comune.

lab-cittadinanza-europa

E’ importante affrontare la questione di una scuola che guardi sempre di più all’Unione europea e ai diritti e doveri che da essa discendono, che formi giovani consapevoli del contesto europeo in cui vivono e delle opportunità che l’Europa offre loro. Occorre instillare nei giovani il senso di appartenenza all’Unione europea attraverso l’insegnamento della storia e del funzionamento dell’Unione e di chiarire come molti dei nostri diritti e opportunità attuali arrivino direttamente da Bruxelles e che cosa ciò significhi per loro come cittadini.

Parlare di Europa proprio oggi, giorno delle elezioni politiche anticipate nel Regno Unito, giorno in cui i cittadini inglesi sono chiamati a decidere sull’argomento Brexit non è facile. Oggi più che mai abbiamo bisogno di tornare a fare geografia sociale: dobbiamo far comprendere ai nostri ragazzi il valore dell’essere europei, dobbiamo studiare con loro la storia dell’Europa, comprendere i motivi della nascita dell’Unione Europea, discutere con gli studenti le criticità ma a partire dalla conoscenza.

Tutto questo senza mai dimenticare l’età di questi giovanissimi cittadini, che hanno bisogno di divertirsi prima di tutto, per potere apprendere al meglio le lezioni dei nostri laboratori.

E il divertimento ve lo assicuriamo non manca mai:

 

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK