A Gela, il prof. Formella della Pontificia Università Salesiana, per un seminario rivolto alla comunità educante del territorio.

di

GELA (CL) – Si terrà martedì 4 giugno alle ore 11:00 presso la Scuola Media “Ettore Romagnoli” un seminario rivolto ai rappresentanti delle scuole di Gela, del terzo settore e della pubblica amministrazione.

Un workshop sul potenziamento delle social skills, cioè delle competenze sociali che servono  per gestire e approfondire il dialogo educativo. L’iniziativa rientra nelle attività del progetto The Youth City Factory, selezionato da “Con i bambini” nell’ambito del fondo di contrasto alla povertà educativa minorile.

A relazionare sarà il Ch.mo prof. Formella Zbigniew Szczepan, professore ordinario di Psicologia dell’educazione presso l’Università Pontificia Salesiana. Il seminario rientra nelle azioni di capacitazione della comunità educante ed è aperto a quanti a vario titolo operano nei contesti educativi per adolescenti.

Saranno presenti all’incontro anche il sindaco di Gela Lucio Greco, il dirigente scolastico della “Romagnoli” Sandra Scicolone, il dirigente comunale per l’Ambito Urbano Antonino Collura, il direttore del progetto TYCF Salvo Di Simone, il presidente del MoVI ed esperto del terzo Settore, Enzo Madonia e Sandra Miccichè, docente presso l’Osservatorio Di.Sco. di Gela.

The Youth City Factory è un grande patto tra associazioni di volontariato e del terzo settore , scuole, istituzioni civili ed ecclesiali per sostenere percorsi educativi rivolti agli adolescenti di Gela e del comprensorio. A guidare il percorso come Capofila del progetto è la Diocesi di Piazza Armerina tramite la Caritas che ha messo in rete associazioni giovanili che da anni nel territorio di Gela, Niscemi e Butera  si occupano dei giovani.

Un progetto ambizioso rivolto agli adolescenti per potenziare la dimensione educativa del territorio al fine di attenuare il rischio di esclusione sociale, prevenire il fenomeno dei Neet – giovani che non studiano e non lavorano – e contrastare la dispersione scolastica.

Il progetto mira a rivitalizzare spazi urbani e luoghi di aggregazione spontanea mettendoli in rete, aprendoli al confronto e facendoli diventare “sede” di percorsi evolutivi e di sviluppo del senso civico in un processo di acquisizione dei valori di cittadinanza e convivenza.

Oltre al seminario aperto a tuttà la città, il prof. Formella si occuperò di formare 25 operatori tra insegnanti, assistenti sociali, operatori e volontari che saranno impegnati del progetto THE YOUTH CITY FACTORY.

 

 

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK