Stefano Ciccone: “ripensare il maschile e il femminile”

di

Bisogna capire dove affonda le radici la violenza maschile sulle donne per poter aiutare chi l’ha subita in modo così traumatico come gli orfani e le orfane di femminicidio. È partito da questa necessità Stefano Ciccone per il nuovo modulo del corso di formazione per gli/le operatori/trici della comunità educanda che partecipano al progetto S.O.S. Sostegno Orfani Speciali.

Il fondatore dell’Associazione Maschile Plurale ha stimolato una riflessione sui modelli culturali e sociali che ingabbiano uomini e donne. Perché la violenza subita dalle donne crea miseria anche nella vita degli uomini. I bambini e le bambine che hanno perso la madre uccisa dal padre devono essere aiutati/e a superare un trauma che mette in discussione la costruzione della loro identità di genere.

(video a cura di Milena Boccadoro)

 

Ti potrebbe interessare

Paternità e maternità: modelli da reinventare

di

Si è tenuto a Torino un nuovo incontro di formazione del Progetto S.O.S. Sostegno Orfani Speciali. Giovanna Zitiello, coordinatrice del centro antiviolenza...

Un progetto di cura e prevenzione

di

Aiutare gli orfani e le orfane di femminicidio a superare il trauma e il dolore, costruire reti di professionisti capaci di riconoscere...

Progetto S.O.S. al Salone del Libro

di

Si è parlato anche al Salone del Libro di Torino del progetto S.O.S. Sostegno Orfani Speciali promosso dai Centri Antiviolenza E.M.M.A. onlus...