Sono entrati nel vivo gli incontri del corso di formazione “Bambine, bambini e adolescenti fuori famiglia”

di

Sono ormai entrati nel vivo gli incontri del corso di formazione Bambine, bambini e adolescenti fuori famiglia- Le lenti del trauma e della dissociazione nei percorsi di accoglienza, che si tiene  presso la sede della cooperativa Irene ’95 a Marigliano (NA). Si tratta di un ciclo di incontri formativi sul trauma e sui funzionamenti post-traumatici e dissociativi nei bambini e nei ragazzi accolti in percorsi di tutela (venerdì 10 novembre 2023 – sabato 6 aprile 2024).  L’iniziativa consta di due Moduli formativi, il Primo più generale su trauma, dissociazione e gli effetti sullo sviluppo in età evolutiva, il Secondo affronta due temi specifici, ovvero i comportamenti difficili dei minori ed i processi partecipativi nei percorsi fuori famiglia.

È previsto un incontro finale per un follow-up tra partecipanti e formatori si terrà, invece, on lineA organizzarlo è Fondazione Eos Onlus, partner di RESTART, il progetto cofinanziato da Impresa Sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà minorile

Riportiamo alcune brevi testimonianze.

“In questa settimana, nel mio lavoro con i bambini in comunità, ho ripetuto a me stessa: ‘Ricorda la sua storia’, questo mi ha aiutato a sentirmi più connessa con loro”.
“Mi sono sentito più gentile durante i turni in casa famiglia”.
“Ho pensato che non bisogna omologare, non tutto allo stesso modo quando abbiamo diversi bambini in struttura”.
“Essere educatore vuol dire anche fare rete, con tanti altri professionisti della cura”.
“Condividere con altri operatori le nostre esperienze, mi ha fatto sentire meno sola”.
La seconda giornata del percorso formativo è iniziata con la raccolta dei feedback dei partecipanti, sugli stimoli ricevuti nell’incontro precedente, ed è stato emozionante constatare come la conoscenza e l’approfondimento del trauma e dei funzionamenti post-traumatici in età evolutiva permette di sostenere maggiormente il lavoro quotidiano di foster care degli operatori di comunità tutelari.
La neurobiologia del trauma, la scienza della sicurezza e la teoria polivagale sono stati gli argomenti presentati il 17 novembre, a cui è seguito un lavoro a piccoli gruppi su casi clinici esemplificativi, per dare concretezza e operatività agli stimoli teorici offerti dall’equipe del nostro Servizio.
Venerdì 24 novembre si terrà l’ultimo appuntamento di questo Primo Modulo formativo, a cui seguirà ancora un Secondo Modulo, di quattro giornate nel mese di gennaio 2024, con due nuovi formatori, esperti di accoglienza fuori famiglia e di living care ed insieme al nostro staff continueremo a costruire il Manifesto di Essere Educatori trauma informed.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Piccoli Porcospini crescono

di

Sta per concludersi nelle classi di quarta elementare e della scuola dell’infanzia di Torre del Greco, il primo ciclo del progetto Come...

Sostenere i genitori a casa

di

Si è svolto martedì 27 settembre nella sede della Cooperativa Sociale Irene ’95, un seminario informativo sull’Home Visiting, all’interno di RESTART, un...

RESTART si presenta

di

IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI CONTRASTO DEL MALTRATTAMENTO ALL’INFANZIA RESTART è cofinanziato da Impresa Sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per...