“Una rosa per un libro” la campagna NpL nel maggio dei libri

di

Dal 23 aprile al 31 maggio, acquistando, regalando o  prendendo in prestito un libro è possibile ricevere una rosa sotto forma di segnalibro. 

Un libro e una rosa. La giornata internazionale del libro 2021 si ispira all’antica festa catalana di Saint Jordi quando per le strade l’odore dei petali e quello della carta diventano un tutt’uno per una festa che celebra la primavera e l’amore per la lettura. Riprendendo questa antica tradizione catalana Nati per leggere – partner del progetto QUIsSI CRESCE! – vuole quest’anno lanciare l’iniziativa “Una Rosa per un Libro” che durerà fino al 31 maggio.

Da più di 400 anni, in Catalogna, l’usanza vuole che il 23 aprile, giorno in cui si celebra anche San Giorgio, ogni uomo doni una rosa alla sua donna. Ancora oggi, librai e libraie della Catalogna prendono spunto da questa tradizione e, per ogni libro venduto il 23 aprile, regalano una rosa, organizzando così una vera e propria festa del libro e delle rose. Così, dal 19 aprile al 31 maggio, anche Nati per Leggere invita librai, libraie, bibliotecari e bibliotecarie a donare una “rosa simbolica”, sotto forma di segnalibro, per ogni libro comprato, regalato, scambiato o preso in prestito. Se trovate il segnalibro in qualche libro, condividetelo con noi e soprattutto invitate libraie e librai, bibliotecarie e bibliotecari a scaricarlo dal sito www.natiperleggere.it

Regioni

Ti potrebbe interessare

Biblioteca digitale e tante proposte di attività e laboratori per i piccoli sui social

di

  La biblioteca Mozzi Borgetti durante il periodo di quarantena offre la possibilità di accedere a Biblioteca Digitale MLOL che mette a...

I silent book, libri senza parole per imparare a guardare lontano

di

Il nome forse può sembrare fuorviante. Il termine silent book non è da intendere letteralmente come “libro silenzioso”, perché anche se in...

Leggimi forte. Le fiabe sono vere?

di

La mia prima e ultima filosofia, quella a cui credo con incrollabile certezza, l’ho imparata nella mia stanzetta di bambino…le cose a...