Riconoscersi al buio

di

Non siamo mica sparite! Gli incontri alla Melissa Bassi proseguono e nelle ultime settimane i ragazzi e le ragazze si sono cimentati/e in numerose attività, mantenendo come focus il tema dell’identità.

Il buio rimane per ora un compagno fedele di viaggio.
Al buio, infatti, ci siamo riconosciuti/e, abbiamo provato ad ascoltare il nostro corpo e a rilassarci, ci siamo fidati/e delle indicazioni altrui per raggiungere una meta.
Ma non è tutto: altri compagni di viaggio sono stati la poesia e la creatività.
Abbiamo terminato il lavoro di ciascuno/a sulla propria originalissima carta d’identità, trovando immagini per raccontare l’altezza dei nostri sogni e il peso dei nostri pensieri; ci siamo posti/e domande difficili e le abbiamo trasformate in “cadaveri squisiti” realizzando delle rappresentazioni artistiche su tela.

 

 

In tutto ciò non sono mancati cambi di programma, di umore e dubbi. Per rielaborarli ci siamo affacciati sul tema delle emozioni con un circle time particolare che è sfociato nella realizzazione di meravigliosi calligrammi, nei quali ciascuno/a ha inserito quanto emerso a livello emotivo.
Come sempre l’universo in cui ci immergiamo stando a scuola con i ragazzi e le ragazze è ricchissimo di spunti di riflessione, il tempo sembra non bastare mai, il confronto con i/le prof. è prezioso, e sono gli stessi ragazzi e ragazze a tracciare il filo rosso che collega i nostri incontri.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Calciosociale a Corviale – Siamo alle semifinali del Torneo Daje un po’!

di

Questa stagione è stata sicuramente più complicata di altre: le quarantene hanno costretto spesso i nostri giocatori in panchina (e chi conosce...

Spazio x Roma – Ascolto

di

Spazio per Roma è un’organizzazione che si dedica alla promozione del cambiamento attraverso mezzi attivi dedicata alla Capitale. Il suo progetto Lead...

Da dove veniamo?

di

Quinto incontro – 02/2021   Come poter sintetizzare in poche righe una giornata come quella di oggi? Sappiamo tutti che non comunicare...