BUON INIZIO ANNO A TUTTI

di

Buon inizio anno a tutt*, 

questa settimana è iniziata la scuola in alcune regioni d’Italia. 

Nell’augurare a tutte le bambine e i bambini, a tutti i ragazzi e alle ragazze e a tutto il personale scolastico un buon inizio anno, ricordiamo il grande sforzo personale e professionale a cui ogni docente-insegnante e a chiunque lavori all’interno della scuola si è prestato in questo difficile momento per ovviare al problema del divario digitale, che crea un’ulteriore spaccatura nell’accesso ai servizi scolastici da parte dei bambini e delle loro famiglie.

 

Back to school

L’emergenza COVID ha evidenziato come le relazioni umane, la cultura, le lezioni, i corsi e la scuola si sono svolti esclusivamente in modalità digitale e a distanza per mesi. In questa situazione emergenziale, è stato evidente che chi non aveva a disposizione gli strumenti adatti (tablet/pc/mobile device) e sufficienti per ogni membro della famiglia, è stato penalizzato e ha avuto difficoltà a comunicare, lavorare, studiare ma più banalmente a relazionarsi con il mondo. 

E’ sempre più chiaro, dunque, quanto il contrasto alla povertà educativa sia legato anche allo sviluppo dell’agenda digitale. Il divario digitale si somma difatti nell’emergenza Covid-19 a fattori di disuguaglianza già esistenti (condizione sociale, luogo di residenza ecc..), che non dipendono in nessun modo dalla singola responsabilità dei ragazzi e delle loro famiglie.

Come si legge nel report di #OpenPolis sulla disuguaglianza digitale, il 5,3% delle famiglie con un figlio, ancora prima della crisi, dichiarava di non potersi permettere l’acquisto di un pc. Il nostro paese è difatti entrato nella crisi con numerose criticità pregresse sul fronte delle disuguaglianze digitali: dai livelli di competenza dei giovani italiani inferiori alla media Ue, alle disparità nell’accesso alla rete veloce, fino alla disponibilità di pc e tablet nelle scuole. Leggi il report al link 👉🏻 https://bit.ly/2ZHXV1w

Ti potrebbe interessare

Sportelli dedicati alle famiglie di Palermo, nel quartiere La Zisa

di

Il progetto #LavoriinCorso ha attivato sportelli e servizi dedicati alle famiglie dei 5 quartieri d’Italia nei quali si svolgono le azioni di progetto,...

Giornata internazionale della gioventù

di

Il progetto Lavori in Corso-adottiamo la città aderisce alla Giornata internazionale della gioventù, istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, per...

Al parco regionale del Pineto una giornata di formazione con pet therapy, esercitazioni e primo soccorso

di

Domenica 6 giugno a Roma, Presso il Parco Regionale del Pineto si è svolta una giornata di attività dimostrative e formative gratuite e aperte...