Scheda Progetto

Titolo progetto

2018-PAS-00502 Lavori in Corso – adottiamo la città –

Bando

Un passo avanti – Graduatoria B

Con i Bambini

Periodo di svolgimento del progetto

40 mesi da 06/2020 fino a 09/2023

Soggetto responsabile

Legambiente Onlus

Territori interessati

  • Quartiere Montespaccato – Roma
  • Sant’Arpino – Caserta
  • Tolentino – Macerata
  • Quartiere Putignano – Pisa
  • Quartiere La Zisa – Palermo 

Partnenariato

  • Comitato regionale Anpas Lazio
  • Sapienza Università di Roma
  • Disamis srl
  • EuroUSC Italia Srl
  • Comune di Palermo
  • Comune di Pisa
  • Comune di Sant’Arpino (CE)
  • Comune di Tolentino 
  • Isituto comprensivo G.Lucatelli, Tolentino
  • Istituto Comprensivo Gamerra, Pisa
  • Istituto Comprensivo Cornelia 73, Roma
  • Istituto Comprensivo Rocco Cav. CinqueGrana, Sant’Arpino
  • Centro diaconale “La Noce”, Palermo

Sintesi del progetto

Lavori in Corso – adottiamo la città è uno dei nuovi progetti selezionati da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile in Italia.

Il progetto Lavori in Corso nasce per mitigare il fenomeno della povertà educativa, sociale, culturale e ambientale che può incidere pesantemente sullo sviluppo dei minori che vivono in contesti territoriali complessi per assenza o difficoltà ad accedere ad opportunità e spazi educativi e sociali pubblici.

Attraverso la collaborazione con 5 scuole partner in 5 aree periferiche, sia per condizioni sociali che territoriali d’Italia: Roma Montespaccato, Sant’Arpino (CE), Tolentino (MC), Pisa Putignano, Palermo La Zisa, verranno organizzati corsi, laboratori, sportelli sociali e di ascolto e attività destinate ai ragazzi tra i 9 e i 14 anni, ma anche alle loro famiglie e agli altri attori locali, creando spazi di aggregazione che permettano loro di sviluppare competenze e relazioni idonee al fine di superare i fenomeni di isolamento sociale e culturale in cui si trovano costretti a vivere.

Il progetto Lavori in Corso prevede fin dalle primissime fasi il coinvolgimento dell’intera comunità educante per rafforzare le reti sociali e contrastare i fenomeni di isolamento.

La costituzione dei 5 P.E.T. (Poli Educativi Territoriali) nei 5 istituti comprensivi partner del progetto, avrà come obiettivo l’attivazione di processi di rigenerazione ambientale, sociale e culturale che valorizzeranno il protagonismo dei minori, che saranno i principali attori nell’individuazione, la cura e l’adozione dei luoghi del quartiere da riqualificare. Gli spazi adottati diverranno per i ragazzi luoghi di aggregazione e rigenerazione, in cui poter ricucire reti sociali inter ed intra generazionali.

Lavori in Corso - adottiamo la città

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK