Progetto “La Città dei Bambini”, a lezione pratica di primo soccorso e 118

di

Come affrontare i casi di emergenza sanitaria, soprattutto quelli che coinvolgono i bambini? Le risposte, sia teoriche che tramite esercitazioni pratiche, sono state fornite a Misilmeri, in provincia di Palermo, durante un’iniziativa inclusa nel progetto “La Città dei Bambini”.

Nel corso dell’incontro, aperto alla cittadinanza e svoltosi all’interno di un plesso della Direzione didattica “Traina”, in circa due ore le istruttrici BLS (cioè di rianimazione cardiopolmonare) Antonella Fortunati e Giulia Badagliacca hanno effettuato alcuni esempi di azioni di supporto di base alle funzioni vitali, con un focus sulle tecniche di primo soccorso.

In platea soprattutto maestre, alle quali ad esempio è stato consigliato come intervenire nel caso di calo ipoglicemico dei piccoli alunni, e molta attenzione è stata rivolta pure al supporto psicologico.

Inoltre sono state effettuare esercitazioni di primo soccorso ricorrendo a manichini.

Il progetto “La città dei Bambini” di Misilmeri  è stato selezionato dalla Fondazione Impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha come capofila la cooperativa sociale “Libera…mente” e vede coinvolti tra i vari partner anche il Comune di Misilmeri e la Direzione didattica statale “Salvatore Traina”.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK