A scuola di vela con Diversamente Marinai

di

In barca a vela con Diversamente Marinai
Quest’anno la ciurma di Diversamente Marinai è approdata a Porto Azzurro e si è dedicata ai ragazzi del locale campo estivo organizzato da L’isola che c’è. Attraverso le attività ludico-didattiche proposte dalle istruttrici e dagli istruttori dell’associazione, prima all’interno della struttura residenziale e successivamente durante le uscite in barca a vela, il piccolo equipaggio ha appreso i primi rudimenti di marineria e di conduzione di una barca a vela.

Leggi di più...

Come sfondo integratore abbiamo utilizzato il mondo avventuroso e coraggioso dei pirati. Abbiamo letto storie fantastiche della letteratura di mare e ci siamo immersi nei racconti di reali fatti storici avvenuti all’Elba secoli fa. Questo lavoro introduttivo ci è servito per costruire, giorno dopo giorno, un clima inclusivo e cooperativo.

Nella descrizione dell’associazione dilettantistico sportiva si legge: “L’idea fondante dell’ASD DM consiste nel credere che le barriere e le sfide – socio-economiche, culturali, fisiche e mentali – possano essere superate grazie ad un approccio esistenziale basato sul coraggio e sulla solidarietà. Diversamente Marinai significa essere convinti che la diversità non sia un limite, bensì uno stimolo e che aprirsi al confronto contribuisca ad incidere profondamente sulla qualità della propria vita. La barca a vela rappresenta un ambiente ideale, in cui ogni “marinaio” si misura con i propri limiti e con quelli degli altri, cercando di affrontarli insieme, mettendo a disposizione le proprie competenze e capacità per realizzare proposte concrete provando a vivere, collaborare, lavorare – e navigare – meglio insieme.”Ed è proprio quello che abbiamo cercato di mettere in pratica quest’estate a Porto Azzurro.

L’associazione, che è partner del progetto, da molti anni ormai si impegna nel favorire la piena integrazione sociale partendo dall’agire quotidiano e didattico degli istruttori, persone che conoscono bene il mare, che sono disabili e non disabili. Anche questa estate le settimane di laboratori ed uscite in mare aperto sono state una preziosa fonte di insegnamenti e di vita in comune particolarmente piacevole. Il mare della nostra isola per qualche giorno è stato il nostro grande maestro, lo abbiamo sperimentato in maniera diretta, insieme.
Luca Agujari
fondatore di Diversamente Marinai

Regioni

Ti potrebbe interessare

All’Elba riapre lo sportello di ascolto per genitori, alunni e insegnanti

di

Anche quest´anno è stato nuovamente attivato lo Sportello d’ascolto gratuito per i genitori, alunni ed insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di...

Per il primo Dantedì all’Elba si amplia la rete di collaborazioni

di

Mercoledì 25 marzo anche all’isola d’Elba si celebrerà il primo Dantedì attivando una nuova rete di collaborazioni. Cos’è il Dantedì? E’ la...

Riflessioni, desideri, progetti per l’educazione del futuro all’Elba: se ne parlerà in un webinar martedì 13 aprile alle 18

di

Cosa è successo nella società elbana in epoca Covid? Quali sono i bisogni educativi delle famiglie? Ne parleremo martedì 13 aprile alle...