Casa Zoe | Avamposti di Pedagogia | Moncalieri (Piemonte)

di

Casa Zoe. Avamposti di Pedagogia.

Oggi vi parliamo di Casa Zoe, spazio per l’infanzia e per le famiglie a Moncalieri, in Piemonte.

 

Con Avamposti di pedagogia, vogliamo approfondire il tema della pedagogia per il contrasto alla povertà educativa attraverso lo sguardo ed i vissuti delle realtà partner di Ip Ip Urrà.

IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima è un progetto nazionale selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Un osservatorio pedagogico nazionale

Ip Ip Urrà, è una comunità di pratiche per l’infanzia, ma anche un osservatorio pedagogico nazionale. Il progetto, che riunisce 10 città italiane, è attualmente fulcro di riflessioni per una nuova scuola, nonché spazio di riflessione e proposta per un modo nuovo di concepire il welfare.

In questo articolo vogliamo approfondire visioni e pratiche di Casa Zoe.

Casa Zoe è un laboratorio di comunità a misura di tutti e tutte. E’ un luogo di incrocio, incontro e scambio dedicato all’infanzia e alle famiglie.

Dal 2013 Casa Zoe sviluppa importanti opportunità di crescita per l’età evolutiva e per le famiglie, uno spazio innovativo che integra le attività di nidi, materne e scuole primarie e che ha scelto di mettere al centro del proprio agire il gioco e la creazione di relazioni tra e con le famiglie del territorio, attivando intorno ad essa la collaborazione tra soggetti diversi.

Casa Zoe è una ludoteca. Ma non è mai stata una ludoteca standard. Casa Zoe è prima di tutto uno spazio aperto alla città che costantemente si interroga sull’accoglienza di famiglie più fragili, su pratiche e metodologie volte a raggiungere e a far restare chi in prima battuta è portatore di un bisogno, ma successivamente si scopre risorsa per la comunità.

Il Metodo Pedagogico di Casa Zoe

Casa Zoe ha diversi riferimenti pedagogici, tra cui:

  • Maria Montessori, con la sua pedagogia dell’indipendenza.
  • Reggio Children per alcuni aspetti.
    Si tratta di una filosofia educativa fondata sull’immagine di un bambino con forti potenzialità di sviluppo e soggetto di diritti. Soggetto che apprende e cresce nella relazione con gli altri.
  • Il metodo Gordon applicato alle attività musicali. Si tratta di un modello educativo fondato sul valore della comunicazione e sull’importanza delle relazioni tra individui, ovvero sulla fiducia nel potenziale dell’altro, piuttosto che su un sapere pre-determinato. In questo metodo l’educatore è “facilitatore” è colui che grazie alla competenza dell’Empatia, incoraggia il processo di sviluppo e di crescita della persona.
  • L’educazione socio affettiva. Un metodo che pone particolare attenzione sullo sviluppo personale e sociale dei bambini e delle bambine, per la promozione della loro autostima.
  • L’Outdoor Education. Metodo che«pone “semplicemente” l’accento su un punto di vista, o meglio, su un orientamento pedagogico: quello di valorizzare al massimo le opportunità dello star fuori (out-door) e del concepire l’ambiente esterno in sé come luogo di formazione» [Farné, 2014].

La Famiglia di Casa Zoe

L’approccio di Casa Zoe con le famiglie si fonda su una calda, umana ed empatica accoglienza. Non a caso lo spazio dell’agire educativo di questa realtà si definisce “casa”.

I genitori sono stimolati a partecipare alla vita, alla cura, all’animazione e allo sviluppo dello spazio.

Il ruolo dell’educatrice

L’educatrice accoglie senza giudizio. Ascolta in modo aperto per comprendere aspettative, bisogni, talenti e costruire fiducia.

Obiettivo dell’educatrice è capire chi hai davanti a sé, e percepire cosa sta “chiedendo” attraverso le parole, ma anche con il corpo.

 

La cassetta degli attrezzi pedagogici di Casa Zoe

  • Entusiasmo
  • Curiosità
  • Relazione empatica priva di giudizio
  • Libri per l’infanzia
  • Colori

Le azioni di Ip Ip Urrà

  • Talenti (prima infanzia). Laboratori estivi

– “Pitturiamo coccordillo”, fascia d’età 0 – 3, e 3 – 6 anni.

-Travasi, pittura e manipolazione, fascia d’età 0 – 3, e 3 – 6 anni.

-Outdoor Education, fascia d’età 0 – 3, e 3 – 6 anni.

-Fuori gioco in natura. Lab outdoor education fascia d’età 0 – 3 anni.

-Fuori gioco – circo motricità, arti circensi fascia d’età 0 – 3 anni.

 

  • Talenti (genitori). Incontri di empowerment con mamme di riqualificazione professionale.

 

  • Aperitivi musicalidi scambio di pratiche con le associazioni del territorio.

 

 

  • Pacchi solidali. A partire dai bisogni, per il contrasto alla povertà educativa, Casa Zoe collabora con “Carità senza frontiere” per la diffusione dibeni per la prima infanzia alle famiglie del territorio. Nel pacco di beni di prima necessità le famiglie ricevono anche una lettura animata ed un piccolo laboratorio per l’infanzia. Il dono pedagogico vuole anche essere un modo per ragionare su quello che non è un bene primario, ma necessario.

 

Da settembre Casa Zoe aprirà uno spazio co-working. Ovvero uno spazio di lavoro e formazione per le mamme con spazio infanzia attiguo dedicato ai bambini e alle bambine delle mamme in formazione. In cambio le mamme condivideranno le loro competenze con la “famiglia allargata” di Casa Zoe.

 

Casa Zoe è costantemente impegnata a diffondere un nuovo modo di fare scuola dove il senso della comunità è centrale, perché, come recita un noto proverbio africano: “Per educare un bambino ci vuole un intero villaggio”.

Scopri di più sul nostro progetto.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Casa Zoe – Il primo anno di Ip Ip Urrà – Moncalieri

di

Casa Zoe, Moncalieri, racconta l’anno trascorso con Ip Ip Urrà Riaperture e chiusure: come hanno vissuto i bambini questo periodo di “sospensione” e...

Moncalieri – Il primo anno di Ip Ip Urrà – Casa Zoe

di

Ip Ip urrà vuole raccontare il primo anno di progetto. Vuole farlo attraverso il punto di vista di ciascuna delle 10 realtà...

GIORNATA MONDIALE DEL GIOCO, 28 MAGGIO: LA RETE IP IP URRÀ METTE AL CENTRO L’INFANZIA IN 10 CITTÀ

di

La Giornata Mondiale del Gioco in tutta Italia   La rete Ip Ip Urrà – Infanzia prima torna a mobilitarsi in occasione...