La Cultura del Sospeso. Mappa delle Librerie.

di

Cultura del Sospeso

Librerie, cartolerie ed attività in una rete nazionale per aderire alla Cultura del Sospeso.

Sono 26 per ora le librerie di tutta Italia che hanno aderito all’appello della “Cultura del Sospeso”. Un appello lanciato dalla rete nazionale per l’infanzia “Ip Ip Urrà”.

 

“Perché donare è un gesto di quotidiana rivoluzione”.

Cultura del Sospeso. Lamezia Terme.

Cultura del Sospeso. Comunità Progetto Sud, Lamezia Terme.

 IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima è un progetto nazionale selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

 

Cosa prevede il progetto Ip Ip Urrà

 

Una comunità di pratiche

Una rete nazionale che agisce in un’ottica partecipata di crescita e confronto comune e questo a partire dalla prima infanzia.

 

Spazio e Strategie per l’infanzia

Crea spazi in cui i bambini possano attivare e nutrire aspirazioni e desideri, sviluppa con gli adulti processi di formazione, partecipazione e reciproca solidarietà tra le famiglie. Mette al centro di tutte le strategie l’informalità, il gioco ed i talenti.

 

Giocare in natura e negli spazi pubblici

Giocare in natura e negli spazi pubblici, fare insieme genitori e figli, partecipare a eventi culturali e opportunità educative a cui avvicinarsi liberamente e gratuitamente, nei parchi, nelle piazze, nelle periferie, per riscoprire la forza educativa della comunità.

 

Un viaggio comune

Incontrarsi ogni anno per un viaggio comune, per costruire traiettorie di futuro, sostenibile, etico e possibile.

 

Cultura del sospeso

Per diffondere la pratica del dono facilitando l’accesso delle famiglie alla cultura, ai servizi e alle occasioni di crescita e conoscenza perché donare è un gesto di quotidiana rivoluzione.

Cultura del Sospeso. Fermenti Lattici, Lecce.

Cultura del Sospeso. Fermenti Lattici, Lecce.

 

La Cultura del Sospeso

La rete nazionale per l’infanzia di Ip Ip Urrà ha lanciato l’appello dai suoi canali social ed attraverso la stampa il 22 dicembre con una campagna che ha visto scendere in campo gli operatori e le operatrici delle 10 realtà partner, alla ricerca di librerie ed attività disposte ad aderire.

Così come da Napoli parte la tradizione del caffè sospeso, dalle città partner di Ip Ip Urrà nasce il libro sospeso. Non solo libri ma anche materiali didattici e beni di vario genere, per stare accanto a chi è in difficoltà.

 

“Quando qualcuno è felice a Napoli, paga due caffè: uno per sé stesso e uno per qualcun altro”.

E così che la comunità educante si fa promotrice di questa tradizionale pratica di mutuo aiuto. E lo fa alimentando la riflessione sul concetto del dono, per offrire occasioni di incontro e di scambio, ma anche per incoraggiare la partecipazione, la coesione e la responsabilità sociale.

 

La mappa delle librerie aderenti

Vai alla mappa!

Elenco delle librerie aderenti

 

Moncalieri:

Libreria L’arco nuovo, Mondadori Bookstore, Mondadori Point.

Per info: Cooperativa Educazione Progetto segreteria@educazioneprogetto.it

 

Bergamo/Valle Seriana/Seriate/Ranica/Alzano Lombardo/Fiorano Al Serio:

Libreria Homo Ludens, Cartolibreria NANI, Spazio Terzo Mondo, La Cartolibreria – Ranica, Alessia Libreria.

Per info: Il Cantiere Cooperativa Sociale, info@ilcantiere.org

Genova:

Associazione Librerie indipendenti ALI Confcommercio Genova, Il Biscione Società cooperativa, Cooperativa sociale Solidarietà e Lavoro scs onlus, Fondazione Luzzati – Teatro Tosse onlus, Castello d’Albertis – Museo delle Culture del Mondo.

Per info: Mignanego Cooperativa Sociale, info@cooperativasocialemignanego.it

 

Firenze:

Libreria Tatatà, Farollo e Falpalà – Libreria per bambini e ragazzi, Libreria Marabuk.

Per info: L’Abbaino cooperativa sociale, segreteria@abbaino.it

Napoli:

Libreria L’Acrobata, Il Mattoncino, Mio Nonno è Michelangelo, L’Ibrido, La Scugnizzeria.

Per info: Chi rom e…chi no, chirom.e.chino@gmail.com

 

Lecce:

Libreria SemiMinimi, Mondadori Bookstore, Libreria Liberrima e donazioni da diverse case editrici indipendenti (Clavis, Lapis Edizioni, Minibombo, Giuntina, Coccole Books, Ed.Gruppo Abele, Emme Edizioni, Le Rane Interlinea, El, Edizioni Cluchy, Kalandraka).

Per info: Fermenti Lattici, fermentilatticilecce@gmail.com

 

Messina:

Feltrinelli Point  – Ghibellina, Mondadori Bookstore – Ciofalo, La Gilda dei Narratori.
Per info: s.rizzo@ecosmed.it

Aderisci

Barbara Pierro, Presidente di Chi rom e…chi no, associazione capofila del progetto: “Vogliamo promuovere pari opportunità per tutte le bambine e tutti i bambini, facilitando l’accesso delle famiglie alla cultura, ai servizi e alle occasioni di crescita e conoscenza. Un grazie speciale alle librerie e alle realtà che hanno aderito. La nostra chiamata è ancora aperta. Auspichiamo ad una diffusione capillare della Cultura del Sospeso in tutte le città”.

Per aderire alla Cultura del Sospeso contatta l’associazione più vicina a te tra quelle in elenco, o scrivici un messaggio su Facebook alla nostra pagina Ip Ip – Infanzia Prima.

Ti potrebbe interessare

Cooperativa Sociale Il Cantiere | Avamposti di Pedagogia

di

Cooperativa Sociale Il Cantiere, Bergamo- Valle Seriana. Avamposti di Pedagogia. Oggi vi parliamo della Cooperativa Sociale Il Cantiere. Con Avamposti di pedagogia, vogliamo...

Avamposti di pedagogia – La Cooperativa Mignanego a Genova.

di

Avamposti di pedagogia. La Cooperativa Mignanego – Vico Rosa racconta il suo metodo.   Con Avamposti di pedagogia, vogliamo approfondire il tema...

CULTURA DEL SOSPESO

di

Cultura del Sospeso: 26 LIBRERIE HANNO ADERITO ALLA RETE NAZIONALE L’INIZIATIVA DEL PROGETTO IP IP URRÀ – INFANZIA PRIMA Librerie, cartolerie, case...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK