Ip Ip Urrà – Infanzia Prima, si presenta

di

Ip Ip urrà

IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima

IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima è un progetto nazionale selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

 

Il progetto si sviluppa su dieci territori d’Italia e “festeggia” la famiglia come primo e fondamentale fattore protettivo per il benessere dei bambini. In particolare quelli più piccoli.

Una comunità di pratiche

IP IP URRA’ é prima di ogni cosa una comunità di pratiche tra territori e realtà che pur distanti tra loro, da circa 4 anni, mettono in comune le loro esperienze. Una rete che agisce in un’ottica partecipata di crescita e confronto comune e questo a partire dalla prima infanzia.

 

Spazio all’infanzia

IP IP URRA’ crea spazi in cui i bambini possano attivare e nutrire aspirazioni e desideri, trasformare il talento nascosto in valore da mettere a frutto nel proprio percorso di vita, sperimentando il fare con e per gli altri.

 

Strategie per l’infanzia

IP IP URRA’ sviluppa con gli adulti processi di formazione e di riprogettazione professionale, crescita, partecipazione e reciproca solidarietà tra le famiglie. Mette al centro di tutte le strategie l’informalità , il gioco , i talenti di ciascuno e ciascuna. Valorizza la cultura del sospeso e del dono.

Il punto di partenza è la potenza dell’incontro con l’altro e del lavoro di rete.

 

Giocare in natura e negli spazi pubblici

Giocare in natura e negli spazi pubblici, fare insieme genitori e figli, partecipare a eventi culturali e opportunità educative a cui avvicinarsi liberamente e gratuitamente, nei parchi, nelle piazze, nelle nostre periferie, per riscoprire la forza educativa della famiglia, della comunità favorendo un atteggiamento di ricerca e di riflessione sul ruolo genitoriale e di adulti consapevoli, scoprendo la bellezza dell’agire collettivo, con un progetto unico, indirizzato al bene comune (cofinanziamento comunitario, rigenerazione degli spazi, reciprocità e cultura del dono).

 

Incontrarsi ogni anno per un viaggio comune

Incontrarsi ogni anno per un viaggio comune, in cui 100 persone (covid permettendo) tra adulti e piccini condividono per una settimana il quotidiano per costruire traiettorie di futuro, sostenibile, etico, possibile. L’ultimo di questi viaggi è previsto a Scampia.

 

Un mondo a misura di bambine e bambini

Dieci realtà diffuse sul territorio nazionale, 23 partner ed altrettante collaborazioni per un’unica sfida: costruire un mondo A MISURA di bambine e bambini.

Seguici per partecipare e scoprire di più.

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK