Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – #lasciatecigiocareinpace

di

GIORNATA MONDIALE DIRITTI INFANZIA E ADOLESCENZA, 20 NOVEMBRE

#LASCIATECIGIOCAREINPACE: MOBILITAZIONE DELLA RETE IP IP URRÀ CON INIZIATIVE IN TUTTA ITALIA

DA BERGAMO A MESSINA I BAMBINI TRA LABORATORI E GIOCHI CONTRO LA GUERRA

 

Napoli, 15 novembre 2022 – Da Bergamo a Messina, passando per Genova, Moncalieri, Pioltello, Firenze, Roma, Napoli, Lecce e Lamezia Terme: #lasciategiocareinpace. È questo lo slogan che bambine, bambini, famiglie, insegnanti e operatori sociali lanceranno a partire dal 16 novembre verso la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del 20 novembre. A promuovere la mobilitazione fatta di giochi e laboratori è la Rete Ip Ip Urrà – Infanzia Prima, progetto selezionato da impresa sociale Con i bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

I bambini, le bambine insieme agli adulti di riferimento, ad educatori e insegnanti ragioneranno sul tema dei diritti riconosciuti e purtroppo ancora negati, in tanti luoghi del mondo lontani ma anche vicini a noi. Hanno scelto per incontrarsi luoghi informali, piazze, centri educativi, biblioteche, scuole e lo faranno riflettendo e giocando insieme a partire da due temi fondamentali enunciati dalla Convenzione dell’89:  il Gioco e la PACE  e lo faranno costruendo una catena di messaggi, desideri e preghiere che si ispira alle bandiere delle preghiere tibetane che idealmente si unirà da un sud ad un nord di questo Paese per urlare a gran voce il diritto e il desiderio di un mondo che abbia il coraggio di abbassarsi all’altezza dei bambini e bambine garantendo loro un presente e un futuro di pace, giustizia e sostenibilità ambientale.

“Il tema dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza resta centrale nel nostro Paese – dichiara Barbara Pierro, coordinatrice del progetto Ip Ip Urrà – Infanzia Prima – e nel mondo attraversato purtroppo da guerre, pandemia e crisi di giustizia. A farne le spese sono i più piccoli e gli adolescenti su cui gravano gli effetti peggiori di questo clima di ingiustizie diffuso. L’ aumento della povertà educativa e delle disuguaglianze in termini di apprendimenti formali e informali di qualità, con un maggiore isolamento di famiglie e bambini sono alcune delle conseguenze su cui cerchiamo di intervenire tempestivamente, ma è necessario costruire una visione di città/paese e di educazione che metta al centro i più piccoli/e – conclude Pierro – e  garantisca loro città a misura di famiglie, bambini/e e adolescenti, il diritto ad una crescita armoniosa e serena e soprattutto il diritto a giocare in pace”.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.

 

ECCO TUTTE LE INIZIATIVE A PARTIRE DAL 16 NOVEMBRE:

Mercoledì 16 novembre

Lecce, Fermenti Lattici– Mercoledì 16 novembre a partire dalle 15.30, presso la biblioteca “L’Acchiappalibri”, Fermenti Lattici leggerà ai bambini e alle bambine presenti storie e racconti ispirati alla bellezza dello stare insieme, alla condivisione e al rispetto delle diversità, si scriveranno parole di pace e si costruiranno bandiere tibetane da allestire in giardino in un’ideale connessione con le altre città del progetto.

 

Giovedì 17 novembre

Pioltello (Milano),Libera Compagnia di Arti & Mestieri Sociali–  Un’attività in collaborazione con l’associazione Genitori Lilliput e la Biblioteca Comunale “A.Manzoni”. Durante la mattina di giovedì 17 novembre ci ritroveremo in biblioteca per una lettura animata a tema diritti, successivamente mamme e bambini comporranno insieme le bandierine della preghiera tibetana. Ai più piccoli chiederemo di lasciare un segno, alle donne chiederemo di scrivere un messaggio di pace.La striscia di bandierine, insieme al cartellone “Lasciateci Giocare in Pace” saranno appese/donate alla biblioteca e a un parco pubblico.

Messina, Ecosmed – A Villa Dante giovedì 17 novembre ore 16.30 i bimbi e le bimbe del centro socio-educativo “Il Melograno” di Fondo Saccà, accompagnati da educatrici e genitori, si incontreranno nel più grande parco cittadino riappropriandosene per un giorno e animandolo con la loro spensieratezza per celebrare la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. I bimbi saranno coinvolti dalle educatrici nella lettura animate di favole e racconti e coloreranno e appenderanno agli alberi le bandierine della preghiera tibetana che hanno realizzato, quale gesto simbolico di solidarietà a tutti quei bambini che non hanno accesso ai diritti fondamentali riconosciuti dalle Nazioni Unite.

Venerdì 18 novembre

Napoli, Chi rom e chi no…– A Scampia. Due appuntamenti che chiudono una settimana di laboratori dedicati ai bambini/e dai più piccini dell’Econido coinvolgendo i più grandi dello spazio Fuori Scuola e dell’I.C. E. Montale in collaborazione con le insegnanti e le famiglie sul tema dei diritti espressi nella Convenzione Onu e troppo spesso calpestati e non riconosciuti. La settimana terminerà con un duplice appuntamento presso la scuola E. Montale venerdì 18 novembre ore 9:00 e nel pomeriggio alle 16:30 presso il centro Chikù sede dell’associazione chi rom e…chi no. In entrambi i momenti i bambini/e saranno protagonisti di una lettura animata dedicata al tema della giornata: “I bambini nascono per essere felici” della Fatratac ed. e l’albo “I bambini nascono per essere felici”, poi in un grande girotondo legheranno le bandiere con i loro desideri e sogni agli alberi presenti in un unico filo che le terrà insieme a quelli degli altri bambini e bambine dal sud a nord del nostro paese con una sola voce in tante lingue: #lasciatecigiocareinpace.

Roma, Associazione 21 Luglio– A Roma, presso il Polo Ex Fienile di Tor Bella Monaca, venerdi 18 novembre, insieme ad un gruppo di mamme e bimbi che frequentano i due Play Hub, coordinati da Associazione 21 luglio e Vides, si concluderà il lavoro sui diritti dell'infanzia portato avanti nelle settimane precedenti. Durante la giornata, mamme e bimbi saranno coinvolti nell’assemblamento di bandierine di stoffa decorate con disegni e su cui saranno riportati pensieri e messaggi di pace nelle diverse lingue e nella rappresentazione grafica di un arcobaleno, colorato con polveri naturali preparate dalle mamme. Un momento della giornata sarà dedicato alla chiusura dell’attività di lettura dell’albo; I bambini nascono per essere felici, un libro che racconta con parole, immagini e brevi poesie la convenzione sui diritti dell’infanzia. Per concludere verrà organizzata una merenda per tutti.

Lamezia Terme,Comunità Progetto Sud– Dal bianco ai colori per preparare la giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. #lasciatecigiocareinpace ha colori delle bandiere fatte in casa, realizzate insieme, grandi e piccoli. Taglio e colore, sartoria e gioco.. stiamo colorando pensieri e mani. Saranno condivisi insieme giochi e diritti di tutti e tutte, insieme il 18 dalle 15 alle 16.30 in  via Reillo 7, sala Sintonia, a Lamezia Terme

 

Sabato 19 novembre

 

Valseriana, Il Cantiere–  Il ludobus di Ip Ip urrà partecipa all’iniziativa promossa dai servizi
educativi della Prima Infanziadella Valle Seriana:”Insieme per i diritti delle bambine e dei bambini” VIII edizionesabato 19 novembre a Cene e domenica 20 novembre a Villa di Serio  dalle9,30 alle 11.30. Nel corso della manifestazione momento dedicato alla lettura dell’alboillustrato “I Bambini nascono per essere felici- i Diritti ti fannodiventare grande”  e  preparazione dello striscione delle bandierinedella pace e dei diritti.

 

Genova, cooperativa sociale Mignanego– Sabato 19 novembre, dalle ore 10 alle 12:30, al Nido d’infanzia Vico Rosa – Biblioteca “Nel Frattempo” (via della Maddalena, 16), laboratorio gratuito per bambini e bambine 0-6 anni e famiglie “LASCIATECI GIOCARE IN PACE”: letture a tema e attività espressivo-creativa collettiva. Creazione di “bandierine tibetane” con colori, disegni, frasi di pace che verranno unite insieme da un filo rosso e poi appese all’esterno nel quartiere della Maddalena.

 

Firenze, cooperativa sociale L’Abbaino – Sabato 19 novembre dalle 10 alle 12  presso la ludoteca La Carrozza di Hans si terrà “Vento di Pace”, in cui i bambini costruiranno oggetti volanti come aerei e maniche a vento per giocare all’aperto.

 

Domenica 20 novembre


Moncalieri (Torino),Casa Zoe– Settimana 14-18 novembre: durante le ore di Ludoteca aperta a Casa Zoe “Letture di pace”, letture e laboratori dedicate a bimbi e genitori che hanno come tema i diritti dei più piccoli e spunti di riflessione sulla pace .Domenica 20 novembre, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dei bambiniLasciateci giocare in paceUna mattinata per parlare di diritti dei più piccoli, camminare e riflettere insieme. Ore 9.45 Foro Boario partenza della Camminata dei Diritti “Passo dopo passo creiamo l’inclusione” a cura di Air Down e del gruppo Giovani Api- Ore 11.30 arrivo al Centro Polifunzionale Don P.G. Ferrero in Via Santa Maria 27. Ore 11.45 Festa “Moncalieri dei Piccoli Città dei diritti”: Pillola teatrale “Uffa”, spettacolo e animazione a cura di Teatrulla e Casa Zoe.

Argomenti

Ti potrebbe interessare

GIORNATA MONDIALE DEL GIOCO: IL FLASH MOB DELLA RETE NAZIONALE IP IP URRÀ – INFANZIA PRIMA

di

GIORNATA MONDIALE DEL GIOCO IN 9 CITTÀ ITALIANE LA MANIFESTAZIONE DEL PROGETTO SELEZIONATO DALL’IMPRESA SOCIALE CON I BAMBINI   Giornata mondiale del...

Associazione 21 luglio – Il primo anno di Ip Ip Urrà – Roma

di

L’Associazione 21 luglio racconta l’anno trascorso con Ip Ip Urrà Qual è il bilancio delle attività in questo primo anno di progetto...

Casa Zoe – Moncalieri – Verso una nuova stagione di “Ip Ip Urrà”

di

Casa Zoe – Una nuova stagione di Ip Ip Urrà – Infanzia Prima   Casa Zoe racconta l’anno trascorso Ripartiamo carichi di energie....