Libera compagnia Arti e mestieri sociali – Pioltello – Verso una nuova stagione di “Ip Ip Urrà”

di

Libera compagnia Arti e mestieri sociali – Una nuova stagione di Ip Ip Urrà – Infanzia Prima

 

Come posso generare valore nel mondo?

Questo il filo conduttore del secondo anno di lavoro con donne e mamme di Pioltello. Insieme a loro abbiamo portato avanti un percorso formativo volto alla riprogettazione professionale utilizzando la metodologia del Design Thinking che ha come obiettivo quello di far emergere potenzialità e competenze di ciascuna per comprendere meglio come promuoverle e valorizzarle al fine di riuscire a conciliare i diversi ruoli che una donna ricopre nella sua vita. Stiamo accompagnando diverse donne dentro una maggiore consapevolezza di sè e dell’effetto che desiderano avere sul mondo.

 

Ancora di più mamme e figli hanno condiviso lo stesso spazio facendo cose diverse, ma stando vicini. Bambini che avevano qualche difficoltà rispetto al distacco li abbiamo visti maturare emotivamente e ritagliarsi spazi di autonomia in condivisione con gli altri, affidarsi alle educatrici sperimentando attività sia nella sede di progetto sia negli spazi pubblici del territorio. Con alcune famiglie siamo riuscite a condividere il Viaggio di Comunità. Un momento molto intenso, una vacanza in cui siamo stati il mondo che vorremmo ogni giorno!

 

Un anno di relazioni col territorio

È stato un anno di relazioni con il territorio in cui abbiamo avuto l’opportunità di creare eventi cittadini che avessero l’obiettivo di mettere al centro i bambini, i loro bisogni e i loro piccoli, grandi talenti.

Abbiamo (ri)occupato gli spazi pubblici per incontrare l’altro e socializzare, per tornare a godere della bellezza degli spazi verdi all’aperto e del decostruito, condividere momenti.

 

Cosa ci attende

Per la prossima annualità di progetto vorremmo potenziare occasioni e momenti di incontro per donne con storie e percorsi differenti proprio per favorire un riconoscimento reciproco.

A partire dalla socializzazione della maternità, si scopre il piacere e il benessere che deriva dalla possibilità di incontrare nell’altro qualcosa di sé.

 

Da Mogginano ci siamo portati a casa la consapevolezza che il nostro lavoro e la nostra specificità tecnica in quanto educatori e operatori sociali sia proprio quella di allestire con cura e attenzione dei contesti all’interno dei quali le persone possano muoversi liberamente ed essere così davvero protagonisti attivi del proprio percorso.

Vogliamo quindi progettare delle occasioni di incontro in cui siano le donne stesse a decidere come e di cosa riempire questi spazi. Con alcune delle donne che hanno espresso la volontà di supportare altre donne in arrivo da paesi stranieri stiamo progettando delle azioni in cui possano fare conversazione in italiano, costruire una mappa dei servizi utili sul territorio, microeventi in cui essere testimoni di un’esperienza migratoria, aumentare le collaborazioni con altri progetti, servizi e associazioni presenti.

Continueremo a fare attività nelle piazze, celebrando la cultura per l’infanzia e per la famiglia con eventi dedicati, perché l’educazione dei più piccoli torni a essere una responsabilità maggiormente condivisa e un oggetto sempre più al centro della discussione pubblica.

 

IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima è un progetto nazionale selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

La Cultura del Sospeso. Mappa delle Librerie.

di

Librerie, cartolerie ed attività in una rete nazionale per aderire alla Cultura del Sospeso. Sono 26 per ora le librerie di tutta...

“DIARIO DI UNA COMUNITÀ IN VIAGGIO” DELLA RETE NAZIONALE IP IP URRÀ – INFANZIA PRIMA

di

“DIARIO DI UNA COMUNITÀ IN VIAGGIO” DELLA RETE NAZIONALE IP IP URRÀ – INFANZIA PRIMA. Un albo illustrato.   IL 4 MAGGIO...

GIORNATA MONDIALE DEL GIOCO, 28 MAGGIO

di

PER LA GIORNATA MONDIALE DEL GIOCO IL PROGETTO IP IP URRÀ LANCIA UN FLASH MOB NAZIONALE IN 9 CITTÀ Un flash mob...