Genitori di Codogno in classe per superare il divario digitale

di

I genitori di Codogno tornano a scuola per imparare ad affrontare in sicurezza social media e computer. Ad invitarli a prepararsi per essere genitori più informati è stata la preside dell’istituto omnicomprensivo Ognissanti di Codogno, Cecilia Cugini. Nei prossimi mesi i genitori della scuola potranno seguire gratuitamente due corsi promossi in collaborazione con noi.

Un bisogno molto diffuso

“A settembre avevamo ricevuto la segnalazione dell’attivazione di questi corsi, ma abbiamo visto che si svolgevano a Lodi, troppo lontano per i nostri genitori, che tra lavoro e famiglia spesso faticano anche a venire alle riunione in sede – racconta la dirigente dell’Ognissanti – . Così abbiamo contatto l’equipe di Im-Patto Digitale che ha accettato di venire da noi per promuovere dei percorsi di formazione destinati alla famiglia. Ne siamo davvero lieti, perché siamo convinti che potrebbe essere un momento utile per madri e padri”. L’istituto omnicomprensivo Ognissanti di Codogno conta 1600 alunni ed è uno dei più gradi della Lombardia, con allievi di diverse età, provenienze, culture.

I dettagli dei nuovi corsi

Il primo corso promosso dalla scuola insieme ad Im-Patto Digitale si terrà in dicembre e gennaio, di mercoledì pomeriggio, dalle 17 alle 19. Le date sono 14 e 21 dicembre e 11 gennaio. Si intitolerà Educazione digitale e punta a fornire una serie di nozioni di base per gestire al meglio e insicurezza Internet e le piattaforme digitali. Il secondo si terrà di sabato mattina, dalle 9,30 alle 12,30 in febbraio (il 18 e il 25) e si intitolerà Digitale in formato famiglia. In questo caso l’obiettivo sarà quello di supportare i genitori nell’educazione digitale dei figli per conoscere insieme le opportunità, le alternative, le nuove prospettive e i possibili rischi degli ambienti digitali più frequentati. Dal cyberbullismo al sexting, fino alla violazione della privacy, sono infatti diverse le minacce che occorre saper contrastare. Non esclusa la dipendenza di videogiochi.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Alle Officine21 il primo Polo di Comunità di Lodi. Compiti e laboratori si fanno smart

di

Adesso anche Lodi ha il suo Polo di comunità: quattro computer a disposizione dei ragazzini che frequentano il centro Officine 21 di...

Grazie maestra!

di

Sant’Angelo Lodigiano, scuola primaria Collodi. Una maestra si rende conto che, andando in DaD, cinque dei suoi alunni non potrebbero partecipare alle...

Voti migliorati e meno stress: l’effetto Poli di Comunità si fa sentire

di

Giulio non ha dubbi: “Da quando vengo al Polo di comunità i miei voti a scuola sono migliorati, ho trovato nuovi amici...