Generazioni a confronto: i nonni maestri di vita

di

In questo tempo sospeso tra “reale” e “virtuale”, in questi giorni di riavvio delle attività scolastiche e ricreative, ancora con le mascherine sul volto e un po’ di preoccupazione nel cuore, vogliamo dedicare, in questo giorno speciale, un pensiero ai nonni. Sono i più efficaci testimoni di esperienze e di resilienza, sono la “base sicura” di ben due generazioni, i figli ed i nipoti, ed oggi più che mai sono parte del nostro agire quotidiano.

Li troviamo fuori dai plessi scolastici ad attendere i nipoti, impegnati nella DAD e nei compiti pomeridiani, esperti conoscitori di centri sportivi e parchi pubblici, sempre pronti ad adeguarsi e rinnovarsi.

Anche il progetto G.O.A.L.S. omaggia i nonni, non solo con eventi che di tanto in tanto promuove, ma anche attraverso i LABORATORI BATTI 5, pensati per favorire lo scambio generazionale tra figli e genitori, che di fatto portano con sé gli insegnamenti e le buone pratiche dei nonni. Gli scorsi anni con il progetto G.O.A.L.S. sono stati realizzati laboratori che promuovevano la COMUNICAZIONE tra genitori e figli, lo scambio di competenze artistiche, creative, musicali e culinarie, questo sarà probabilmente ancora l’anno del digitale e della gestione dell’emergenza, che proprio pensando ai nonni vuol dire “resilienza”. I nonni sono stati bambini ed adolescenti in anni senza smartphone e tablet, dove la distanza dalla scuola spesso era fisica e voleva dire percorrere dei chilometri a piedi ogni mattina e leggere presupponeva la presenza di un libro o di un giornale cartaceo, eppure oggi, recuperando le loro più recondite abilità, si cimentano in video-chiamate, frequentano corsi on line e riescono pure a controllare il registro elettronico dei propri nipoti!

I nostri LABORATORI BATTI 5 a Macerata, relativi all’anno scolastico 2020 – 2021, stanno prendendo avvio. Tra questi, uno parlerà di LIBRI, di carta stampata, delle emozioni della lettura: oltre che con i genitori sarebbe bello, quindi, potersi incontrare proprio con i nonni, roccaforti del libro delle fiabe e paladini della poesia a memoria. Se le misure anti contagio ce lo consentiranno, sarà entusiasmante proporre un laboratorio che possa vedere a confronto, con un libro in mano, tre generazioni: figli, genitori e nonni! LIBROTERAPIA dell’incontro e del confronto, occasione di crescita e di riflessione!

In attesa dell’avvio del laboratorio, però, facciamo oggi, 2 ottobre, un piccolo dono ai nostri cari nonni: la tradizione, da una decina di anni a questa parte, vuole che in occasione della festa dei nonni i loro nipoti regalino loro una pianta personalizzata, piccola, fiorita, sempreverde o profumata, a testimonianza del legame che caratterizza le generazioni, e soprattutto che fa crescere e fortifica le nuove. A tutti i nipoti diciamo allora “regalate una pianta!” … la piantina si può comprare, seminare, disegnare, costruire con le Lego o con la pasta di sale, ed infine si può anche narrare, e noi vogliamo concludere questa riflessione così, con una breve narrazione dedicata ai nonni.

Abbiamo scelto pochi versi, tratti da un brano di Francesco Guccini intitolato “Il Vecchio e il Bambino”:

E il vecchio diceva, guardando lontano,

“Immagina questo coperto di grano,

immagina i frutti, immagina i fiori,

e pensa alle voci e pensa ai colori,

e in questa pianura, fin dove si perde,

crescevano gli alberi e tutto era verde,

cadeva la pioggia, segnavano i soli,

il ritmo dell’uomo e delle stagioni”.

Il bimbo ristette, lo sguardo era triste

e gli occhi guardavano cose mai viste,

e poi disse al vecchio, con voce sognante

“Mi piacciono le fiabe, raccontane altre”.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Un grande sì…ai diritti dei bambini e degli adolescenti

di

Mercoledì 20 novembre 2019, in occasione della Giornata Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, la Cooperativa IL FARO di Macerata, grazie al...

La mente è un fuoco da accendere: ripartono le attività di orientamento a scuola

di

La Cooperativa Sociale IL FARO di Macerata (ente capofila del progetto G.O.A.L.S.), in maniera concertata con  la dirigente dell’Istituto Scolastico Comprensivo Nardi...

Orientamenti…in corso!

di

Ma quanto è difficile prendere una decisione, scegliere cosa fare “da grande”, capire cosa si è chiamati a diventare? Scegliere è un...