La salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente

di

In ottemperanza al DPCM del 09/03/2020 recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus applicabili all’intero territorio nazionale, anche la gran parte delle attività del progetto GOALS ha dovuto purtroppo subire delle interruzioni.

Tuttavia, in questo momento di grande emergenza, abbiamo ritenuto necessario, ora più che mai, continuare a supportare, per quanto possibile, le comunità, le scuole, le famiglie e i minori coinvolte nel progetto.

Per questo motivo, e anche in seguito alle numerose richieste pervenutaci, abbiamo ritenuto opportuno continuare a supportare, seppur in maniera telefonica e/o telematica, tutti i ragazzi e le famiglie che si erano rivolte ai nostri sportelli d’ascolto, per mantenere aperta una porta e la possibilità di non interrompere la rete di supporto attivata.

L’ansia e il panico sono i nemici che i genitori devono combattere, congiuntamente alla difficoltà di far capire agli adolescenti la gravità dell’attuale situazione che i nostri paesi, la nostra nazione, il mondo intero stanno affrontando.

Per ora, lasciamo in cantiere i diversi percorsi di accompagnamento, progettati per il mese di Marzo, rivolti a ragazzi, docenti, genitori, ed educatori e nati dall’esigenza di fornire loro nuovi strumenti di lavoro e punti di confronto diversificati calibrati su quanto il progetto ci ha restituito in questo primo anno e mezzo di attività. La governance non si ferma: grazie allo smart working è costantemente all’opera per riprogrammare questi e tanti altri interventi in programma per la primavera e per l’estate, in modo che possano tornare di nuovo fruibili a tutti e nella speranza che questa emergenza passi presto.

Ci auguriamo che la situazione, nel giro di qualche mese, ci consenta di tornare operativi direttamente sul campo, ma qualora questo non accadesse, lavoreremo per trovare strade di intervento nuove. L’obiettivo è sempre quello di non far sentire soli e accompagnare i nostri adolescenti, le loro famiglie e la comunità che ci accoglie.

Questo è il momento di far vedere forte il nostro esempio di educatori: restiamo a casa e riflettiamo insieme ai nostri figli, ai nostri alunni in teledidattica e ai nostri educatori sull’importanza del rispetto delle regole, e sul poter essere noi parte attiva e fondamentale di quel cambiamento che oggi si chiama salute collettiva.

 

Continuate a seguirci sul blog, sui canali social del progetto G.O.A.L.S. per restare informati sulle novità.

 

Restate connessi!

Regioni

Ti potrebbe interessare

ADOLESCENTI…UN UNIVERSO DA CONOSCERE e DA AMARE

di

“Mio figlio non mi capisce, non riesco mai a parlare con lui serenamente” L’adolescenza è il periodo in cui la comunicazione in...

Una progettazione…COVID free!

di

La fase iniziale del rientro a scuola ha rappresentato un passaggio critico per i nostri ragazzi e per le loro famiglie. L’ansia...

Adolescenza: la rete territoriale per la promozione del benessere dei giovani e delle famiglie

di

La Cooperativa Sociale IL FARO di Macerata (ente capofila del progetto G.O.A.L.S.), in maniera concertata con  l’Amministrazione Comunale di Porto San Giorgio,...