Exodus Cassino, ‘earth ambassador’ nella maratona raccogli-rifiuti

di

Dopo aver accolto l’invito da parte dell’IIS Racchetti Da Vinci di Crema (Cr) a partecipare con un video al loro progetto sull’ambiente dal titolo “Earth Amnbassador”, venerdì 22 febbraio alle ore 14,30, l’intera comunità di Exodus Cassino, compresi i ragazzi del Centro Giovanile Argonauti e del Progetto “Donmilani2: Ragazzi Fuoriserie” (selezionato attraverso il Bando Adolescenza dall’impresa Sociale “Con i bambini”) e i “Ragazzi Speciali“, si è recata presso la Villa Comunale per la prima giornata di Plogging.

Per chi non ne fosse a conoscenza, il Plogging è una maratona particolare la cui finalità è quella di raccogliere più rifiuti possibili durante la corsa…vince non chi taglia per primo il traguardo ma chi allo scadere del tempo ha il sacco più pesante di tutti.

Decine e decine di magliette e cappellini colorati sono stati indossati dai più piccoli ai più grandi, muniti di guanti e sacchi, con lo scopo di contribuire alla pulizia di quello spazio verde che è meta quotidiana di grandi e piccini.

Grande la curiosità dei frequentatori della Villa che hanno osservato, divertiti ed incuriositi, lo svolgersi dell’intera manifestazione ed altrettanto grande la nostra soddisfazione nel constatare le buone condizioni in cui abbiamo trovato la zona. Gli unici avversari della manifestazione sono stati i numerosi secchi di raccolta ben distribuiti nel parco. Il podio è stato conquistato naturalmente dai giovanissimi che hanno accolto l’attività con grande entusiasmo, voglia di divertirsi ed imparare a prendersi cura dell’ambiente comune.

L’operazione di raccolta rifiuti si è conclusa con una merenda in mezzo al verde per tutti ed una partita di pallone organizzata dalla Scuola Calcio di Exodus Cassino.

 

Su “L’inchiesta” – Quotidiano del Lazio Meridionale/Cassino – Frosinone – Sora

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK