STREET ART ALL’ I.I.S. “DA VINCI-NITTI” DI POTENZA

di

Il Laboratorio di Creatività Urbana rientra nell’azione 3. SCUOLA CREATIVA del progetto è stata realizzata all’interno degli spazi del I.I.S. DaVinci-Nitti di Potenza e ha permesso ai ragazzi della classe 3EL di sperimentare pratiche condivise per la realizzazione di un’opera di arte urbana su delle pareti all’interno  del loro liceo. Il laboratorio nasce per sperimentare la cooperazione, la creatività e la condivisione, per avvicinare i più giovani all’arte urbana, alla sua storia e alla sua cultura e per guidarli nello sviluppo delle competenze artistiche necessarie per apprezzarne le ricchezza.

Il laboratorio si è svolto in due momenti: una parte teorica, iniziale ed introduttiva a partire dai primi graffiti degli anni ’70 fino alle opere più recenti e una parte pratica, in cui l’esercitazione svolta durante il momento di RI-creazione ha lasciato ampio spazio alla progettazione, al disegno e alla pittura. Il tema della libera espressione ha accompagnato il lavoro dei ragazzi guidati dallo street artist Teodosio Santagata, in arte Papocchio, partner del progetto con l’associazione Amnesiac Arts. Durante le giornate di creazione i ragazzi si sono esercitati nella realizzazione di bozze e schizzi, progettando, disegnando ed esplorando diverse fonti di ispirazione e tecniche fino a sviluppare un proprio stile unico.

Il laboratorio ha fornito una serie di materiali, tra cui pennelli, pennarelli, pitture e stencil, per permettere agli studenti di sperimentare con diverse tecniche di applicazione e materiali. Ogni opera è stata ricoperta da altre opere creando un insieme di colori e di messaggi positivi, così come accade spesso nella street art nulla rimane individuale ma diventa di chiunque.

Durante questa fase gli studenti hanno approfondito il tema della libera espressione, e dell’amicizia realizzando le loro opere su due colonne all’interno del corridoio della scuola. Il corridoio adesso esprime una combinazione di vivacità e significati indelebili e permanenti nel tempo. Prima di concludere le loro opere  i ragazzi hanno presentato e discusso i loro lavori affrontando le problematiche, la crescita e il progressivo miglioramento grazie anche al feedback critico degli altri compagni utile per una futura crescita artistica e individuale.

IL laboratorio di Creatività Urbana è stato un’esperienza formativa e divertente per gli alunni della 3 EL che ha coinvolto gli stessi docenti e ha visto la partecipazione della dirigente Alessandra Napoli. Grazie alla collaborazione di tutti il laboratorio è stato un successo ed ha lasciato un segno duraturo nella formazione degli studenti partecipanti.

Regioni

Ti potrebbe interessare

«PENSAVO DI NON FARCELA!»

di

Mi chiamo Arianna, ho venticinque anni e sono una volontaria del Servizio Civile presso la cooperativa APPSTART, impegnata in particolare nel Punto...

EVENTO DI RESTITUZIONE DEL LABORATORIO REALIZZATO PER L’AZIONE 3.”SAPERI DEL TERRITORIO” PREVISTA DAL PROGETTO CLASSI FUORI CLASSE

di

Io scorso 28 ottobre si è svolto al Liceo Scientifico “P.P.Pasolini” l’evento di restituzione del laboratorio realizzato per l’azione 3.”SAPERI DEL TERRITORIO”...

“NO, NON LASCIARMI PIU’, PER PIACERE RIMANIAMO ANCORA IN CONTATTO”

di

Durante la programmazione delle attività previste per l’azione “Vivere la complessità”, insieme alla mia collega, Marialucia, ci siamo poste questo obiettivo: dare...