EDUCHIAMO I NOSTRI RAGAZZI ALL’IMPRENDITORIALITA’ CON L’UNIVERSITA’ DELLA BASILICATA

di

Imprenditorialità, creazione di impresa, valorizzazione del territorio, competenze e relativa offerta formativa sono stati alcuni dei temi discussi durante i workshop organizzati in collaborazione con il dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia dell’Università degli Studi della Basilicata. Gli incontri sono stati realizzati presso le sedi dell’ I.I.S. “Leonardo Da Vinci-Nitti” di Potenza, dell’I.T.E. “Antonio Falce” di Brienza e del L.S. “Pier Paolo Pasolini” di Muro Lucano nei giorni 30 aprile – 5 maggio – 26 maggio 2022 nell’ambito dell’azione “Educare all’imprenditorialità” del progetto CLASSI FUORI CLASSE.

I docenti, Prof. Giovanni Quaranta e Dott.ssa Rosanna Salvia, coadiuvati dalla Dott.ssa Concetta Tania Marchese, hanno illustrato agli studenti delle classi 3CT – 3AT – 3G – 4AT – 5CT del “Nitti” e 3CL del “Da Vinci” di Potenza, delle classi 3E – 4E – 5E AFM- 5F del “Falce” di Brienza e delle classi 3AM – 4AM – 5AM – 4BM del “Pasolini” di Muro Lucano l’offerta formativa dell’Università della Basilicata, con un focus sulle conoscenze e competenze ottenibili attraverso il percorso di studi in Economia, nonché i servizi offerti dall’ Ateneo e le opportunità formative e professionali che lo stesso riserva ai propri iscritti. La partecipazione a programmi Erasmus e a bandi per l’assegnazione di borse di studio ha riscontrato un notevole interesse da parte degli alunni che si sono confrontati con i docenti circa le modalità di partecipazione, le possibili destinazioni e le probabilità di ottenimento.

Nei workshop sono state, inoltre, presentate dai docenti le modalità di creazione di un’impresa. Sono stati dapprima definiti i concetti base di “impresa” e di “imprenditore” in modo da fornire agli studenti una visione chiara del tema e, successivamente, sono state illustrate le fasi del processo imprenditoriale, analizzando la “Business Idea”, il “Business Model” ed il “Business Plan”. Sono stati presentati dei casi di successo che più si avvicinassero agli interessi degli studenti, quali Netflix, Spotify e Facebook. Pertanto gli alunni sono stati coinvolti nell’elaborazione, guidata dal docente, del “Business Model Canvas” di Netflix. Sebbene inizialmente intimiditi dalla complessità e delicatezza degli argomenti trattati, i ragazzi hanno partecipato in maniera attiva a ciascuna attività. Durante gli incontri gli studenti hanno, infatti, presentato i loro progetti per il futuro: molti hanno manifestato l’intenzione di proseguire con gli studi mentre altri sono già proiettati nel mondo del lavoro.

Regioni

Ti potrebbe interessare

PARTE PRIMA – “INTUITO, PASSIONE E CREATIVITÀ” LA PRATICA TEATRALE NELLE SCUOLE

di

Una delle attività principali all’interno dell’azione “Scuola creativa” per il progetto CLASSI FUORI CLASSE è stato il laboratorio di pratica teatrale guidato...

RIPARTE “SCUOLA CREATIVA” IL LABORATORIO DI PRATICA TEATRALE

di

  “Una Natura Enigmatica” è il titolo di un racconto di Anton Cechov del 1883, ma nello spettacolo gli atti sono tre....

STRANGER THING

di

Stranger thing in questi giorni. Entrando nelle stanze dei ragazzi, abbiamo scoperto che mentre fuori il sole è alto e sono le...