“NO, NON LASCIARMI PIU’, PER PIACERE RIMANIAMO ANCORA IN CONTATTO”

di

Durante la programmazione delle attività previste per l’azione “Vivere la complessità”, insieme alla mia collega, Marialucia, ci siamo poste questo obiettivo: dare quanto più spazio possibile ai ragazzi, renderli protagonisti di ogni evento di questo percorso, condividendo con loro le scelte e cercando di renderli meno vulnerabili alle azioni degli adulti che, a volte, hanno di loro delle idee precostituite.

Il raggiungimento dell’obiettivo è stato possibile grazie all’ascolto attivo dei ragazzi, ascoltando i loro bisogni, le loro emozioni, le loro paure, i timori ma anche la loro gioia di vivere, questa è stata preminente durante il nostro percorso , cominciato in punta di piedi, con cautela, per avvicinarsi. Non era detto che ci accogliessero, che volessero affrontare certe tematiche della scuola ma poi la relazione si è costruita, è andata crescendo e siamo riuscite ad entrare in contatto personalmente con tutti. La mia lunga esperienza da educatrice professionale mi porta da affermare che, in questa particolare circostanza, è stato davvero emozionante vedere i ragazzi emergere da un momento di solitudine che loro hanno rappresentato con bigliettini scritti, immagini e con i loro modi di essere.

Con il tempo si sono fidati, si sono riscoperti e si sono lasciati accompagnare, è stato emozionante aver creato questa forte sinergia, ed è venuto fuori nella giornata finale di restituzione che si è rivelata essere il momento del “no, non lasciamoci più, rimaniamo ancora in contatto”. Quando questo tipo di sentimento si crea con degli adolescenti ci si sente soddisfatti di esser stati “utili” ad aprire un varco verso la realtà, che molto spesso può sembrare difficile affrontare, troppo grande per farlo da soli, non possono farcela, hanno bisogno degli adulti, genitori ed educatori, coadiuvanti degli insegnanti.

 

 

 

 

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

NOI OLTRE LO SMARTPHONE: QUELLO CHE I SOCIAL NETWORK NON CI DICONO

di

Quello della tecnologia è un tema spesso affrontato soprattutto quando si parla di relazioni tra adolescenti. Durante l’esperienza al campus estivo i...

DSA “avanguardisti” della didattica a distanza!

di

  “Mi sento un alieno quando uso il pc in classe!”   “Perché sono l’unico a utilizzare i libri digitali?”   “A...

VIDEO EDUCARE ALL’IMPRENDITORIALITÀ

di

Imprenditorialità, creazione di impresa, valorizzazione del territorio, competenze e relativa offerta formativa sono stati alcuni dei temi discussi durante i workshop organizzati...