TANTA VOGLIA DI IMPARARE, LA STORIA DI SILVIA

di

Silvia inizia il suo tirocinio presso la trattoria del Vecchio Scarpone a Castelmezzano (Pz), durante il il tempo trascorso impara a relazionarsi con gli altri, a servire i clienti e a mostrarsi sempre più sicura di sé e delle sue capacità. Come racconta la proprietaria della trattoria, Silvia è una ragazza determinata e valida e si è dimostrata volenterosa di imparare e fiduciosa nel proseguire questo percorso.

L’azione 5. “Divento imprenditore di me stesso: imparo lavorando”  del progetto Classi Fuori Classe ha permesso di attivare dei servizi integrativi dentro e fuori la scuola per i ragazzi che abbiano compiuto 16 anni e che abbiano abbandonato il percorso scolastico. Nello specifico si è cercato di mettere in trasparenza le loro competenze e abilità proponendo loro l’esperienza dei tirocini extracurriculari della durata di circa 4 mesi.

Nell’attività sono stati coinvolti diversi soggetti a partire dagli istituti scolastici: Istituto Superiore “Francesco Saverio Nitti”, l’Istituto Professionale di Stato per i servizi di Enogastronomia e ospitalità Alberghiera “Umberto Di Pasca” con Convitto Annesso, la Regione Basilicata e IDmakers agenzia di comunicazione e marketing, ente di formazione accreditato in Basilicata con sede a Potenza che hanno collaborato a rendere possibile le esperienze di tirocinio e a replicarle nelle aziende che hanno risposto meglio per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro.

Regioni

Ti potrebbe interessare

IN CERCA DI NUOVI AMBIENTI

di

Il percorso di educazione ambientale nell’ambito del Campo Estivo del progetto CLASSI FUORI CLASSE attivo nella regione della Basilicata, e che si...

[in-siè-me]

di

[in-siè-me] n.m. indica compagnia, unione, unità, compresenza, totalità. Mi chiamo Rosanna, ho 24 anni, quest’anno mi sono impegnata nelle attività di Servizio...

NELLA CLASSE 3A DEL I.C. “G. LEOPARDI” DI POTENZA IMPARIAMO A CONOSCERE E TRASMETTERE LE NOSTRE EMOZIONI

di

Tra gli obiettivi degli interventi educativi e psicosociali per l’azione “Vivere la complessità” vi è quello di rafforzare e ampliare le competenze...