Musei, arrivano Surus e Cornacchia

di

Surus, l'elefante di Annibale, e Cornacchia, il cane giocoliere di Caravaggio

Le ludoteche attive dal 10 settembre nei musei

Nei musei della Campania si aggirano due tizi un po’ strani, ma assai simpatici. Il primo è Surus, un elefantino siriano, forte e coraggioso; si dice che abbia accompagnato niente poco di meno che Annibale in persona, da Cartagine fino a Capua. L’altro è un mattacchione, pure lui a quattro zampe: è il cane giocoliere Cornacchia, che non si separa mai dal suo amico pittore, tal Michelangelo Merisi da Caravaggio.

Hanno almeno una cosa in comune Surus e Cornacchia. Passeranno l’estate in giro tra il quartiere San Lorenzo di Napoli e Santa Maria Capua Vetere (CE); saranno nelle scuole a parlare con dirigenti ed insegnanti; andranno per Comuni e Asl ad incontrare assistenti sociali e pediatri; non mancheranno di salutare parroci, catechisti, volontari e  operatori del privato sociale.

Tutto questo per arrivare ai genitori dei bambini 3/6 anni che vivono nei pressi di due tra i musei e siti archeologici più significativi del Mezzogiorno: il Pio Monte della Misericordia e il Museo Archeologico dell’Antica Capua, quindi immersi in storia e bellezza, ma spesso anche nelle sabbie mobili della povertà educativa.

Surus e Cornacchia sono nati dalla matita di Sofia de Capoa e dalla fantasia di Ivan Esposito de Le Nuvole: bella forza! sono esistiti davvero (anche se erano un po’ diversi). E visto che sono nostri amici, ci hanno rivelato in anteprima il messaggio che hanno per le mamme e i papà: le ludoteche Arteteca aprono a settembre, ma ci si può iscrivere già dal 25 giugno.

Un momento! Iscriversi, ma dove, quando e per fare che?

Cominciamo dal “quando” e dal “fare che”. Le ludoteche, in entrambi i musei, sono aperte 6 giorni su 7, tutto l’anno. I bambini che partecipano saranno coinvolti in tre laboratori per almeno 6 ore/settimana: manipolazione e disegno, teatro, motricità.  Riceveranno anche due servizi aggiuntivi, per facilitare la vita ai genitori: il minibus e una consulenza pediatrica.

Surus e Cornacchia ci tengono a sottolineare una cosa, anzi due.

Primo. I bambini non vengono “parcheggiati” nelle ludoteche Arteteca, ma seguono un percorso di crescita sintetizzato in un PEI: una parola stretta che esprime un concetto ampio: percorso educativo individualizzato. Insomma, in base al disagio del bambino (fisico, psicologico, sociale) si interviene modulando le attività ludiche ed educative più utili, valutando i progressi ogni sei mesi.

Secondo. Non è un caso che le ludoteche siano nei musei. Eh sì, perché stando insieme, tra magnifici quadri e oggetti del passato, i bambini si fanno un’idea del mondo più ricca e colorata di quella che viene loro offerta a casa, in strada e (qualche volta) anche a scuola.

Le ludoteche saranno attive dal 10 settembre, giorno più, giorno meno.

Accolgono fino a 75 bambini/anno a Napoli e fino a 45 bambini/anno a Santa Maria Capua Vetere.

La partecipazione è gratuita e condizionata al possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza: Comune di Napoli (IV Municipalità) o Comune di Santa Maria Capua Vetere;
  • età: 3/6 anni (7 non compiuti).

Viene stilata una graduatoria di accesso in cui, oltre a un 20% di bambini senza particolari criticità (una scelta metodologica per evitare ghettizzazioni), saranno favoriti i bambini con particolari difficoltà sociali e personali, tenendo conto, in ordine di importanza decrescente, di:

  • presa in carico da parte dei servizi socio-sanitari
  • ISEE <12000€
  • non iscrizione alla scuola infanzia
  • frequenza discontinua della scuola/bes (bisogni educativi speciali)
  • non frequenza di altre attività extrascolastiche

Per informazioni e iscrizioni, i riferimenti sono:

martedì e giovedì, dalle 15:00 alle 17:00 – tel. 081440090

  • Santa Maria Capua Vetere: Città Irene onlus, presso Centro Famiglia, via Galatina 160 Palazzo Rossetti
    lunedì e mercoledì dalle 16:00 alle 18:00 – tel. 0823797788

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK