Camminare insieme: una mappatura emotiva tra Vigne Nuove e Tufello

di

 

Costruire una mappa diversa dei luoghi che si abitano, dove i punti di interesse segnati tra vie e piazze non sono quelli immediatamente intellegibili che conosciamo come una farmacia, un centro medico, una fermata dell’autobus o lo stazione dei carabinieri quanto una scuola; piuttosto sono quelli che assumono un significato individuale e poi collettivo a seconda del proprio vissuto, dei percorsi che facciamo nello spazio e nella vita.

Questo è il senso della mappatura emotiva, un’esperienza che Totem ha già compiuto a Corviale in XI Municipio. In III Municipio, tra i quartieri di Tufello e Vigne Nuove, dove si trova il centro di aggregazione Muncraft, coinvolto nel progetto con l’azione di Arci Solidarietà e delle coop Brutto Anatroccolo e Idea Prisma. Ragazzi e ragazze hanno guidato loro gli educatori e le educatrici nelle loro strade, significando con la propria esperienza piazze, muretti e panchine. Condividendo le loro esperienze con gli altri partecipanti, in un’esperienza alla pari, hanno incrociato percorsi e imparato a camminare insieme cominciando a costruire una mappa comune.

La mappatura ha anche preso in considerazione il riconoscimento dei segni e dei luoghi del territorio. La scoperta e l’attribuzione di significato a scritte e murales in particolare, in quartieri con una stratificazione generazionale e temporale significativa ha portato alla scoperta di storie che molti dei ragazzi avevano già fatte proprie, parte del proprio bagaglio d’identità. Infine la “visita” in spazi come la Palestra Popolare Valerio Verbano e il Defrag su via delle Isole Curzulane al Tufello, da molti dei coinvolti già attraversati e conosciuti, ha consentito di metterli all’interno di una mappa condivisa. Il lavoro di mappatura, ancora da concludere, ha anche l’obiettivo di individuare i punti dove collocare al termine del progetto i Totem fisici che rappresenteranno il punto di arrivo ideale del percorso compiuto.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Totem: si parte, le attività estive

di

Le prime mosse il progetto le ha prese nel mese di aprile. Sono seguite settimane intense di lavoro “invisibile” ma fondamentale: riunioni...

Totem si presenta in III Municipio: la comunità educante come risposta alla povertà educativa

di

Un proverbio africano ci ricorda che per crescere un bambino abbiamo bisogno di un intero villaggio, ecco cosa manca spesso nei nostri...

Formazione per i docenti: parliamo di disturbi d’ansia e depressivi

di

  È online il secondo modulo della FAD (Formazione a Distanza) per i docenti coinvolti in Totem. Questo secondo modulo è intitolato...