La sintonia emotiva all’interno della comunità educante

di

La quotidianità è una dimensione importante nel processo di crescita, soprattutto in riferimento ad un arco del ciclo vitale come l’infanzia, in cui qualunque elemento esterno, che sia innesco di emozioni, si presenta come uno stimolo totalmente nuovo e un’opportunità reale di conoscenza del mondo. Le misure adottate contro la pandemia hanno estremamente ridotto questo carattere di spontaneità all’interno del processo di apprendimento nei bambini, con notevoli ripercussioni anche sugli adulti. Tutta la comunità educante composta da genitori, parenti, educatori, che partecipano al processo di sviluppo della loro personalità e delle loro capacità, è stata in diversa misura privata di un confronto, della naturale rete di mutuo soccorso, non solo per quanto riguarda le attività di cura materiale, ma anche di reciproco supporto emotivo e psicologico.

All’interno delle attività del progetto Thub06, abbiamo chiesto alla Cooperativa Sociale Stripes di organizzare un percorso di accompagnamento online, rivolto agli educatori e alle educatrici del nido e dell’infanzia del Polo del Dialogo. A partire dal 3 maggio, attraverso dieci appuntamenti distribuiti lungo tutto il mese, Gianluca Salvati, psico-pedagogista, curerà l’approfondimento di diversi punti di vista sul tema L’educazione in sintonia: dalle neuroscienze le indicazioni per un’interazione educativa basta sulla sintonia emotiva. Con questa iniziativa si vuole porre l’accento sulla necessità di ricostruire una dimensione collaborativa tra i piccoli e gli adulti, a partire dal modo in cui insegniamo loro ad osservare il mondo, assumendoci la responsabilità di essere un costante pungolo delle loro percezioni e di creare un’atmosfera di consapevolezza intima e affettiva quanto più possibile serena.

A questo proposito, Erika Fiore, coordinatrice per Liberitutti presso il Polo del Dialogo, riporta con le sue parole una testimonianza della difficile missione affrontata insieme alle colleghe educatrici, nel tentativo di ritrovare coerenza e tessere nuovamente il confronto tra i vari percorsi educativi.

«Questo anno scolastico sicuramente non è di facile gestione, lavoriamo in “bolle” educative, un piccolo gruppo di bambini con la loro educatrice e con una assistente.

Il periodo Covid non ha aiutato, i tempi e i ritmi lavorativi, nell’ asilo nido, nella scuola dell’infanzia e nelle azioni di progetti specifici come Thub06, sono mutati per motivi legati alla pandemia.

Le educatrici si trovano ad affrontare le loro giornate in sezione senza il fondamentale apporto del confronto educativo con le colleghe; lo scambio e il rapporto tra educatrici si è modificato.

Il bisogno di collaborare, di confrontarsi, di scambiare due parole nell’immediato, in una sezione, sono fondamentali. Proprio per questo motivo, abbiamo sentito il bisogno di cercare una formazione intensa e attenta, specifica e importante, perché soltanto attraverso la formazione tutte insieme, pensiamo di poter recuperare uno spazio, per quest’anno, sacrificato.

L’opportunità di crescere anche in un momento storico così faticoso, va colta. Come equipe educativa, del Polo del Dialogo, abbiamo sempre creduto nel confronto e nello scambio, nel rispetto delle nostre specificità, cogliendo in ogni opportunità, la possibilità di una crescita individuale e collettiva.»

Cercare nuove forme di aggregazione, se non fisicamente almeno emotivamente, per far fronte comune alla sensazione di isolamento è il messaggio più significativo che possiamo passare ai bambini costretti ad affrontare con meno consapevolezza questo periodo di “eccezionalità” nelle relazioni.

 

 

Polo del Dialogo
Via Andreis 18/25, Torino 10152
tel. 011 19741757

nidodeldialogo@coopliberitutti.it
http://www.coopliberitutti.it/infanzia/www.sermig.org

 

Stripes Cooperativa Sociale Onlus
Via San Domenico Savio, 6 – 20017 Rho (MI)
tel. 02 9316667

stripes@pedagogia.it
https://www.pedagogia.it/stripes/

 

Liberitutti scs
Via Lulli 8/7, Torino 10148
tel. 011 19741757

thub06@coopliberitutti.it
http://www.coopliberitutti.it/thub06/ 
https://www.facebook.com/thub06/
https://www.facebook.com/LiberiTuttiCooperativaSociale/ 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Pedagogia dei genitori: una metodologia nata a Torino.

di

Thub06 è un progetto che nelle sue azioni prevede momenti di confronto, riflessione e formazione su diversi livelli: gli educatori che si...

Presa in carico integrata: un percorso di empowerment

di

Con l’avvio di Thub06 Delivery, progetto che corre su un binario parallelo rispetto a Thub06, gli snodi attivi sulla città hanno iniziato...

Un adorabile pasticcione di nome Baraa

di

Baraa a marzo compie 2 anni, è un bimbo allegro, autonomo, vivace e molto pimpante che frequenta la Ludoteca intorno al Cortile...