Percorso di recupero online di MATEMATICA

di

Il percorso di recupero online per la matematica, allestito sulla piattaforma del Progetto Ragazzi Connessi, disponibile al link https://ragazziconnessi.i-learn.unito.it/, è iniziato la settimana del 3 febbraio 2020 e prosegue nonostante Covid-19. Terminerà alla fine del mese di maggio, per un totale di 14 settimane. Il percorso di recupero può essere una grande risorsa per gli studenti, ancora di più in questo periodo di emergenza per fare in modo che nessuno rimanga indietro.

Partecipano al percorso di recupero 41 studenti di classe prima, seconda e terza di tre scuole secondarie di primo grado di Genova: gli IC “Teglia”, “Molassana Prato” e “Marassi”.

Gli studenti sono seguiti nel loro percorso di recupero sugli argomenti disciplinari, segnalati dai docenti, da un tutor universitario appositamente formato sulle metodologie didattiche digitali del progetto:

  • Lavorare in un ambiente virtuale di apprendimento con gli studenti (attraverso una piattaforma Moodle integrata con un servizio di web conference, un Ambiente di Calcolo Evoluto (ACE) e un sistema di valutazione automatica)
  • Utilizzo di un ACE per la creazione di file interattivi e per il problem solving
  • Costruzione di verifiche online con valutazione automatica e feedback interattivi per il recupero e il potenziamento

Il percorso prevede:

  • Incontri online settimanali di un’ora ciascuno svolti mediante un sistema di Web Conference integrato con la piattaforma, in cui gli studenti possono interagire con il tutor esponendo loro dubbi, difficoltà e argomenti poco chiari
  • Forum di discussione monitorato dal tutor sempre disponibile per dubbi e domande
  • File interattivi di recupero sugli argomenti trattati durante gli incontri online
  • Test con valutazione automatica e feedback interattivi per il ripasso e il consolidamento delle conoscenze con cui lo studente può mettersi alla prova

Nel caso in cui uno studente non riesca a partecipare all’incontro settimanale può accedere comunque in qualsiasi momento alla piattaforma (con qualunque dispositivo mobile anche lo smartphone) e provare a svolgere gli esercizi, i problemi e ripassare gli argomenti.

 

A cura di Università degli Studi di Torino

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK