La filastrocca della paura

di

 

Mamma mia che spavento!

Sto tremando come il vento, sono pallido e son bianco sono proprio molto stanco.

Ho sentito un gran baccano e son saltato sul divano.

Chissà cosa mai sarà quel frastuono che c’è di là?!

Un fantasma, un mostro blu od un ragno che vien giù?

Non ho voce per parlare e nemmeno per urlare.

Ma che sbaglio madornale!

Che abbaglio micidiale: né un fantasma né un ragnetto né un mostro poveretto.

Solo un vaso rotto ed un gran quarantotto!

 

Un regalo per voi bambini, da parte delle operatrici dell’hub NEST di Napoli.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK