La Robotica in Valle d’Aosta sempre più risorsa

di

E’ la formazione nel campo della Robotica per insegnanti il focus su cui in Valle d’Aosta il Progetto Movi-menti si sta concentrando, ovviando in questo modo allo stand by di alcune attività causa pandemia.

Come in tutti i territori del progetto i vari cartellini arancioni o rossi rallentano e in alcuni casi impediscono le attività di progetto all’interno delle istituzioni scolastiche. Questo non vuol dire che non vi sia fermento per la creazione di opportunità nuove che sono il frutto della ri-progettazione continua che il periodo impone.

Si lavora con la Robotica attualmente nelle Istituzioni scolastiche di progetto, nei territori dell’Unité des Communes Valdigne Mont Blanc (Comunità montana) ai piedi del Monte Bianco e nei territori dell’Unité des Communes Mont Rose, attraverso l’avvio di attività di formazione con gli insegnanti. Si parte da loro, infatti, per un percorso che a loro volta poi gli insegnati riporteranno in classe.

La robotica educativa rimane una priorità nelle attività Steam che in Valle d’Aosta si stanno portando avanti e che hanno già coinvolto diverse classi primarie con le quali si sta lavorando da tempo. Ai ragazzi piace, e anche agli insegnanti! Questo metodo pratico e divertente permette infatti di avvicinarsi alle materie scientifiche alla base della programmazione: si impara ad usare la logica, a risolvere problemi con difficoltà crescente, aumentando le capacità di formare quello che nel settore viene denominato “pensiero computazionale“, obiettivo che fa parte anche del coding (programmazione).

Gli insegnanti in questo percorso, ricevuto il kit di Robotica, saranno affiancati online da un supervisore esperto in materia che oltre a formarli li seguirà da remoto anche nel loro lavoro con il gruppo classe. Le attività toccheranno i Comuni di Morgex , La Salle, dove prenderà avvio anche un laboratorio di Coding, di Fontainemore e Pont-Saint-Martin.  Si cercherà di coinvolgere i ragazzi con appuntamenti anche in orario extra-scolastico. L’attenzione è infatti indirizzata a coinvolgere in remoto gli alunni, ove possibile, per mantenere una dimensione di gruppo e di normalità, spezzando la routine.

“Ci concentriamo nel rapporto e nella formazione con i docenti – Spiega Cristina D’Arienzo, referente dei corsi di Robotica – in modo che quando anche il Progetto Movi-Menti terminerà, avremmo lasciato loro in eredità nuovi percorsi e competenze che gli insegnanti potranno praticare autonomamente”. 

Non ci si ferma però qui ed è allo studio un Webinar sul tema del ritiro sociale legato all’uso consapevole delle tecnologie, rivolto a famiglie e operatori, con la collaborazione dell’Associazione Hikikomori Italia Genitori, con la quale il Progetto Movi-Menti in Valle d’Aosta sta collaborando in questi mesi. Le famiglie hanno bisogno di nuove consapevolezze, strumenti e informazioni per g

estire e prevenire fenomeni di abbandono scolastico e di ritiro sociale che oggi, con la pandemia in corso, rischiano di avere ripercussioni sui ragazzi, spesso in sordina, chiusi in casa e limitati nelle loro libertà di uscita e attività all’esterno.

Infine, parte dalla Valle d’Aosta il progetto che vedrà nascere in Italia un nuovo festival del cinema. Si tratta di Cactus Film Festival che vedrà protagonisti della propria offerta e attività film di finzione e saggistica di alta qualità, di ogni genere, dedicati a bambini e ragazzi.

Progetto Movi-Menti collaborerà a questo progetto che toccherà diverse scuole italiane e che in questa fase è partito con l’adesione delle scuole. I bambini e i ragazzi diventano infatti protagonisti del Cactus International Children’s and Youth Film Festival che vuole riscoprire le storie dedicate all’infanzia e alla pre-adolescenza offrendo a bambini e ragazzi degli strumenti per favorire uno sguardo critico. Saranno infatti loro la giuria principale del concorso legato al Festival!

Il concorso si compone di tre sezioni – una dedicata alla scuola dell’infanzia, una alla primaria e una alla secondaria di primo grado – per un totale di 26 film in gara. Ulteriori informazioni a questo link: https://www.cactusfilmfestival.com/

Regioni

Ti potrebbe interessare

Cineforum Movi-menti: la Resilienza dal cinema alla vita reale

di

Parte dalla Valle d’Aosta “Cineforum Movi-Menti”, il cartellone di quattro film che viaggeranno da Nord a Sud l’Italia, dalla Valle d’Aosta alla...

#iorestoacasa – Un tutorial per creare storie pop up (100 anni di Gianni Rodari)

di

Buongiorno amici. Buongiorno bambini e bambine. Buongiorno mamme e papà! Anche oggi condividiamo con Voi un’iniziativa di uno dei nostri tanti partner,...

Sostegno pedagogico a distanza #iorestoacasa

di

Buon inizio settimana! Continuiamo a starvi vicini in questa fase difficile in cui tutti stiamo lavorando da casa, chi può. Il mondo...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK