Viaggin-Mente: splendido scambio culturale da tutta Italia in Valle d’Aosta per 45 giovani

di

Tutto è pronto in Valle d’Aosta per ospitare dal 22 al 29 agosto 2021 a Saint-Barthélemy, in Valle d’Aosta, a 1700 metri di altezza, i 45 ragazzi provenienti da Liguria, Piemonte, Campania, Sicilia e Valle d’Aosta che si ritroveranno per la prima edizione di Viaggin-Mente, l’esperienza di scambio culturale nell’ambito del Progetto nazionale Movi-Menti, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile –bando “Nuove Generazioni” rivolto a minori nella fascia di età 5-14 anni.

Organizzata dalla Cooperativa Indaco, partner di progetto, in collaborazione con le organizzazioni referenti regionali Noi e gli Altri scs (Valle d’Aosta), Consorzio Copernico scs (Piemonte), Consorzio Tassano scs (Liguria), Fondazione Comunità Salernitana (Campania), Fondazione Comunità Val di Noto (Sicilia), e con la partecipazione di Cinemovel Foundation, la settimana di agosto presso l’ostello a St. Barthélemy sarà per i ragazzi una vacanza divertente, spensierata, finalizzata a costruire amicizie e a fare nuove esperienze con coetanei di altre regioni, dimenticando un po’ così il lungo periodo di distanziamento e inattività che i giovani hanno vissuto in questi mesi a causa della pandemia.

Il programma di attività sarà intenso e vedrà i ragazzi coinvolti per tutta la settimana in molteplici attività, diurne e notturne, di animazione, di esplorazione e conoscenza del territorio e sportive, tra cui rafting, arrampicata, e-bike, una tendata notturna per osservare i cieli valdostani, una grigliata con falò, la visita all’osservatorio di Saint-Barthélémy e al Parc Animalier di Introd, e ancora attività laboratoriali creative e artistiche, tra cui il cinema con Cinemovel Fondation, partner di progetto.

Uno scambio culturale che è la sintesi di tre anni di lavoro su cinque regioni.

Viaggin-Mente rappresenta la sintesi di tre anni di lavoro durante i quali i tanti partner hanno organizzato centinaia di attività, iniziative, laboratori, formazioni, incontri per genitori, educatori e ragazzi lavorando sui temi del progetto (promozione e accesso alle attività STEAM, allo sport, alle strategie di problem solving collaborativo) e nelle quali operatori e referenti di oltre 50 soggetti, tra cooperative, fondazioni di comunità e associazioni, hanno scambiato metodologie, approcci educativi e didattici, dando vita ad una ampia rete e a una vera e propria disseminazione a livello nazionale. L’eredità che il progetto Movi-menti lascerà alle regioni partner sarà di fatto proprio un patrimonio di approcci e metodologie educative e didattiche nuove e condivise.

La formazione degli operatori fondamentale momento per prepararsi a questa esperienza

L’esperienza di Viaggin-Mente è stata al centro di una intensa e attenta formazione a Salerno, ospiti dei partner campani, importante momento di confronto tra oltre 20 operatori, 11 dei quali seguiranno i ragazzi in queste settimane per strutturare al meglio questa esperienza di crescita. Inoltre, nel corso di queste settimane sono stati realizzati momenti di incontro on-line tra i gruppi di ragazzi partecipanti e provenienti dalle diverse regioni in modo da iniziare la settimana in presenza con un maggiore grado di familiarità.

Regioni

Ti potrebbe interessare

In Valle d’Aosta iniziative di lotta al ritiro sociale

di

Le Cooperative Noi e gli Altri s.c.s. ed EnAIP Vallée d’Aoste s.c.s. partner del Progetto Movi-Menti, hanno dato avvio ad un’iniziativa finalizzata...

Adolescenti e giovani a rischio: ritiro sociale e Hikikomori – La tavola rotonda

di

Crescono i casi di giovani che si ritirano dalla vita sociale, abbandonando qualsiasi tipo di legame nella vita reale per autoisolarsi nella propria abitazione....

Cineforum Movi-menti: la Resilienza dal cinema alla vita reale

di

Parte dalla Valle d’Aosta “Cineforum Movi-Menti”, il cartellone di quattro film che viaggeranno da Nord a Sud l’Italia, dalla Valle d’Aosta alla...