Da Modica a Noto centinaia di bambini impegnati  “nel tenere in allenamento mente, corpo e cuore”

di

«Oggi abbiamo imparato l’elettricità». In queste parole semplici di un bambino c’è tutta la gioia e la meraviglia di avere scoperto cose nuove, giocando. E soprattutto, come dice un altro piccolo partecipante al campo estivo promosso nell’ambito del progetto ‘Movi-Menti’, «ci siamo aiutati a vicenda, abbiamo imparato insieme».

Sono circa 150 i bambini, dai 6 ai 12 anni, impegnati quotidianamente nelle attività estive che si tengono a Modica, a Donnalucata e Sampieri: Windsurf, escursionismo, pittura, scherma, robotica, bike, giochi e tanto altro sono il modo migliore per tenere in allenamento mente, corpo e cuore una volta chiuse le scuole. Le attività proseguiranno fino al 28 giugno, grazie alla collaborazione con le scuole ‘Elio Vittorini’ di Scicli e ‘Piano Gesù” di Modica. Ogni giorno è un’avventura nuova e diversa, grazie all’equipe di educatori, esperti di scienze, arte, natura e sport. Ma le ‘sorprese’ di ‘Movi-Menti’ non finiscono qui.

Tantissime, infatti, anche le attività a ‘Kirikù’, a Modica, attivo con due campi in base alla fascia d’età: dai 3 ai 6 anni presso la Scuola ‘Regina Margherita’, dai 7 anni in su alla giocoteca di via San Giuliano. Anche per Kirikù lo slogan è ‘Tutto col gioco, niente per gioco’: ogni giorno, quindi, spazio a laboratori scientifici, fotografia, sport acquatici, ecologia, visita alla fattoria didattica ‘Oasi natura’ di Ispica, al tecnoparco di Archimede di Siracusa, grafica e cura di un orto urbano. E ancora piscina, attività di windsurf e tiro con l’arco, il laboratorio di astronomia e quello di disegno, l’ateleier di architettura e il corso di cinema… per un’estate vissuta ‘alla grande’, per ‘diventare un po’ più grandi’. A ‘Estivamente’, il centro estivo di Kirikù, le iniziative si protrarranno fino al 9 agosto. ‘Estivamente’ fa ancora di più: offre un sostegno ad altre iniziative già avviate nel territorio: i “Cantieri educativi’ di Pozzallo (Fontana del Villaggio), Modica (Frigintini, Treppiedi, Crisci ranni), Noto (Tov), Pachino (Insieme vediamo), Scicli (Mirare in Alto e Fontana del Villaggio) seguono il leitmotiv di ‘Movi-Menti’, “giocare ed educare con arte, scienza, natura e sport”. A coordinare le attività del progetto “Movimenti” è Graziano Assenza, presidente della Coop. “L’Arca” e referente della Fondazione Val di Noto, che esprime piena soddisfazione per la realizzazione dell’intero progetto.

«Osservare i luoghi di ‘Movimenti’ animati da bambini, educatori, esperti, personale scolastico, famiglie – spiega Assenza – restituisce il senso pieno di questo progetto educativo non solo come contrasto alle povertà, intese come mancanze, come possibilità che questo territorio non sempre offre al presente di questi bambini, ma anche come potenzialità riattivate per il futuro, come investimento e scommessa per un’intera città. È, insomma, una speranza a due velocità: quella dell’oggi è quella per il domani, dei singoli e della collettività».

Ti potrebbe interessare

Webinar 14 dicembre:” Ritiro sociale, il fenomeno Hikikomori e i legami con la dispersione scolastica

di

Qui potete rivedere il webinar che ha ottenuto un gran successo di partecipanti, oltre 140! CLICCA QUI “Ritiro sociale: come far uscire...

Tra Sapri e Salerno sport, laboratori, attività estive per scoprire mare e territorio

di

Il mare come risorsa? E’ possibile in Campania, dove il progetto Movi-Menti, che sta lavorando a Sapri e Salerno, procede con i...

Sostegno pedagogico a distanza #iorestoacasa

di

Buon inizio settimana! Continuiamo a starvi vicini in questa fase difficile in cui tutti stiamo lavorando da casa, chi può. Il mondo...