Canti, danze e balli dal mondo: a scuola si costruisce una nuova geografia

di

La Scuola Primo Maggio propone a tutti i bambini un percorso laboratoriale di educazione interculturale. Attraverso ritmi, balli, canti e danze, i laboratori rivolti agli alunni della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Martini di Treviso, accompagnano a conoscere le culture e le tradizioni di molti Paesi di tutto il mondo.

Si tratta di una storia che non è scritta nei libri ma che si costruisce insieme: gli insegnanti e i bambini, con il supporto dei genitori, lavorano durante l’anno scolastico per approfondire, in modo stimolante e coinvolgente, diversi aspetti particolari dei Paesi scelti. Con la direttrice del Coro a scuolaad esempiosi preparano i canti, mentre con i genitori disponibili si confezionano gli abiti tipici.

Dalla Nuova Zelanda al Giappone, dai Paesi Balcanici all’Africa Centrale all’Italia, l’intervento vuole fornire gli strumenti per scoprire una nuova geografia, ma anche la storia, le musiche, le fiabe e i racconti che appartengono alle diverse realtà. Tra le pratiche impiegate la narrazione, la lettura e le tecniche di teatro e drammatizzazione, lo studio della lingua, il gioco, il ballo e il canto.

Realizzato con il coordinamento della Maestra Paola Pasqualon, il percorso offre un valore all’offerta formativa scolastica, quale strumento formativo di scambio e di diffusione del linguaggio e della cultura. Un incontro tra bambini e adulti che è un arricchimento sul piano didattico ed educativo, per sviluppare la capacità di vedere il mondo attraverso lo sguardo dell’altro da me.

L’esito dei laboratori e delle prove condotte durante l’anno, verrà presentato  nella Festa della Scuola, in programma sabato 8 giugno 2019, nella palestra della Scuola Primo Maggio.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK