Un anno di ItaliaEducante in Campania

di

A Napoli, la sfida ItaliaEducante si è concretizzata nella messa a punto di interessanti laboratori scolastici ed extra-scolastici che hanno coinvolto 415 ragazzi, di scuole medie e istituti tecnici del territorio, guidati da diciotto tra educatori e insegnanti aderenti alla comunità educante del progetto.

Alla fase di Accoglienza, che ha consentito di rilevare il forte disagio emotivo, comportamentale e relazionale di buona parte degli studenti, è seguita l’implementazione di un’accurata serie di attività finalizzate a migliorare le relazioni tra pari e ad aumentare empatia e collaborazione all’interno dei vari gruppi classe e tra alunni e docenti.

Laboratori di sostegno alla didattica, come il Circle Lab, in cui si è lavorato su alfabetizzazione emotiva e consapevolezza di sé, si sono affiancati a incontri finalizzati a riavvicinare i ragazzi al mondo dell’arte, attraverso la rielaborazione personale di opere di celebri artisti, a momenti di formazione all’uso responsabile e critico dei social network ed a corsi di fashion styling, utili a sviluppare nei ragazzi un sano senso dell’estetica, accompagnandoli nella scelta di un outfit adeguato ad ogni tipo di occasione. Con il laboratorio Orientamento Prospettiva Futuro, della fase Autonomia, si è lavorato per aiutare i ragazzi a scelte motivate e consapevoli per la costruzione del proprio personale progetto di vita.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Design Thinking per progettare il futuro

di

Con il secondo anno di attività, ItaliaEducante mette in campo la quarta delle fasi previste, la fase Ambiente, che verrà sperimentata con...

ItaliaEducante: la prima istantanea del progetto

di

Il progetto ItaliaEducante | Ecosistemi Innovativi di Resilienza Educativa è giunto alla conclusione del primo anno di attività ed i numeri, alla...

#Covid, non ci fermi!

di

Da quando c’è il Covid, le nostre attività hanno necessariamente incontrato qualche difficoltà anche per via del fatto che non tutte le...