Bimbi in forma…a distanza!

di

Tanti sono gli strascichi che il Lockdown ha lasciato nella nostra vita ed ora guardiamo anche con un certo sollievo il tempo trascorso. Durante il periodo abbiamo deciso di rendere digitale un percorso che trattasse il tema dell’alimentazione nei bambini.

Per questo l’azione del nostro progetto “Bimbi in forma”, è diventata un’azione a distanza a cui non abbiamo voluto rinunciare e che abbiamo “digitalizzato”.

Questo perché? Il rischio che lo stare in casa, la noia, i ritmi che non hanno più degli orari e delle scadenze, se non quelli dei pasti, possa portare ad immergersi in quello che viene definito comfort food, alimenti altamente gratificanti ma non sempre salutari, era troppo alto.

Inoltre, un’educazione alimentare più permissiva, proprio perché legata ad un momento di forte stress, anche solo per pochi mesi, avrebbe potuto portare a delle problematiche future.

Con il nostro percorso abbiamo voluto dare degli input per cogliere l’occasione e dedicare più tempo alla preparazione di alimenti sani e cambiare le nostre abitudini alimentari. Approfittare della “pausa” per rivalutare il nostro rapporto con il cibo, come persone e come famiglie.

Grazie all’esperte dell’associazione Accoglienza Il Girasole, partner del progetto, abbiamo trattato diversi argomenti legati all’alimentazione, fornito consigli utili per affrontare l’argomento e non solo per il periodo di quarantena, ma per approfittare del momento per cambiare stile di vita.

La grande attenzione per gli argomenti trattati, ha portato a diverse richieste di approfondimento, motivo per cui abbiamo organizzato ben tre incontri dal vivo, in formato webinar, dove tanti genitori interessati si sono potuti relazionare direttamente con le psicologhe dell’associazione e avere uno scambio ancora più profondo con loro.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Letture animate…a distanza!

di

In piena quarantena, il progetto IschiaZero6 è stato chiamato ad uno sforzo ancora maggiore, continuare a distanza un progetto basato interamente sull’interazione....

Uno sguardo diverso

di

È come quando guardiamo una cosa con un solo occhio, oppure con due: ecco, nel secondo caso, combinando le visioni di tutti...

Con i bambini alla finestra, così Ischia disegna il dopo-lockdown

di

Con il progetto Ischia Zero6 i più piccoli rappresentano emozioni e attese: tra i desideri più comuni, riabbracciare i nonni   Ci...