Con i bambini alla finestra, così Ischia disegna il dopo-lockdown

di

Con il progetto Ischia Zero6 i più piccoli rappresentano emozioni e attese: tra i desideri più comuni, riabbracciare i nonni

 

Ci sono alberi e fiori, arcobaleni variopinti e biciclette. E ci sono i nonni, soprattutto: da riabbracciare, perché “mancano i loro sorrisi”. I bimbi dell’isola d’Ischia raccontano i loro pensieri e le loro attese ai tempi del Covid-19 partecipando – con i loro disegni – all’iniziativa #conibambiniallafinestra, ideato dall’impresa sociale “Con i bambini”. Dal 27 aprile, giornata mondiale del disegno, anche le illustrazioni made in Ischia colorano la pagina Instagram dell’associazione raccontando quello che i bimbi isolani vedono e si aspettano dalla realtà oltre la finestra, ma anche ciò che desidererebbero vedere e che sognano di incontrare una volta che l’isolamento sarà finito.

Una vera e propria geografia dello stato d’animo dei più piccoli nel cuore del periodo di isolamento: a condividere l’iniziativa sul territorio isolano è “Ischia Zero6”, il progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa e curatodalla cooperativa sociale Arké Onlusinsieme a una serie di partner del terzo settore. Sono stati coinvolti, in particolare, i bambini coinvolti nel laboratorio di lettura animata con Barbara Pierini e in quelli organizzati dalla cooperativa AzurVillage, dall’associazione Tre Formiche in Bicicletta, dall’Associazione Maestro Schiano e dal Consultorio Diocesano di Ischia.
“I disegni – spiegano le sociologhe Sara Mancini e Nella Lanfreschi, coordinatrici del progetto –traducono su carta il desiderio dei bambini di un pieno recupero della quotidianità, a cominciare dai momenti ludici e di condivisione, notevolmente condizionati dalle misure di queste settimane”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Bimbi in forma…a distanza!

di

Tanti sono gli strascichi che il Lockdown ha lasciato nella nostra vita ed ora guardiamo anche con un certo sollievo il tempo...

Letture animate…a distanza!

di

In piena quarantena, il progetto IschiaZero6 è stato chiamato ad uno sforzo ancora maggiore, continuare a distanza un progetto basato interamente sull’interazione....

Dare un nome alle emozioni attraverso il gioco

di

In un tempo particolare come quello che stiamo vivendo, a causa delle restrizioni imposte dal governo per cercare di limitare il contagio...