Torna in scena la compagnia Teatro del Pratello

di

Dopo il debutto lo scorso gennaio al teatro Arena del Sole, dal 31 agosto al 3 settembre torna in scena, all’Istituto penale minorile di Bologna, lo spettacolo “Le orme dei figli” della compagnia Teatro del Pratello per la regia di Paolo Billi. Una nuova versione, che porta sul palcoscenico una compagnia formata esclusivamente da minori e giovani adulti ristretti presso l’Ipm di Bologna.

Ma protagonisti dello spettacolo sono anche i ragazzi in carico ai Servizi di giustizia minorile, ospiti di comunità penali del territorio regionale, che nell’estate del 2019 ne hanno realizzato il video di scena all’interno di un laboratorio realizzato per il progetto “I.C.E. – Incubatore di comunità educante”.

Curato da Susanna Accornero, il laboratorio ha previsto inizialmente un’attività di scrittura creativa sulla tematica del lasciare e del cancellare le proprie orme a partire da spunti letterari e immagini, seguita da una fase di riprese video in esterna e in interna, in cui i ragazzi hanno costruito azioni performative con linguaggi artistici diversi (video, body painting, pittura, scrittura per immagini, uso dell’elemento acqua).

La compagnia Teatro del Pratello è intanto impegnata con un nuovo laboratorio di teatro e video sul tema della mano, rivolto sempre minori in carico ai Servizi di giustizia minorile. Il laboratorio è curato da Paolo Billi, Elvio Assuncao e Susanna Accornero per la parte teatrale, e da Simone Tacconelli ed Elide Blind per la realizzazione del video. Il video prodotto dai ragazzi sarà utilizzato come video di scena del prossimo spettacolo del Teatro del Pratello: “Memorie di mani”, in programma a gennaio 2021.

L’accesso allo spettacolo “Le orme dei figli” è subordinato al permesso dell’Autorità giudiziaria competente. Per partecipare è necessario inviare copia di un documento di identità a teatrodelpratello@gmail.com entro il 16 agosto (fino a esaurimento posti) e attendere conferma dell’avvenuta autorizzazione.

Ingresso unico 12 euro.

Lo spettacolo “Le orme dei figli” s’inserisce nel progetto “Stanze di teatro carcere” del Coordinamento Teatro Carcere Emilia-Romagna, che vede per il triennio 2019-2021 6 registi impegnati in 7 carceri della regione (Forlì, Ferrara, Modena, Castelfranco Emilia, Ravenna, Parma, Bologna) e presso i Servizi di giustizia minorile, sullo stesso tema: padri e figli.

Per informazioni sullo spettacolo “Le orme dei figli”: pagina Facebook Teatro del Pratello

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“Tic #Poesia”: i ragazzi raccontano il teatro in versi

di

Dal teatro alla poesia, passando per il rap; dalla visione all’introspezione, fino alla restituzione: sono 375 le ragazze e i ragazzi tra...

“Mani”: online il nuovo video della compagnia Teatro del Pratello

di

Corpi che si muovono a ritmo di musica su uno sfondo nero. Si intitola “Mani” il nuovo video realizzato dalla compagnia Teatro...

Il “teatro da camera” per vivere l’isolamento con creatività

di

Si chiama “Teatro da camera” il progetto che l’associazione culturale PanicArte e la Scuola di circo e teatro per bambini e ragazzi...