Sembrava la fine della partita… invece siamo pronti per un altro anno pieno di GOALS

di

 

La situazione pandemica che ci accompagna, nostro malgrado, dal Febbraio 2020 ha fatto sì che alcune azioni del progetto GOALS non si saturassero appieno nel corso del triennio stabilito per la realizzazione delle nostre attività, dandoci quindi la possibilità di fare nuove proposte anche per questa, appena iniziata, quarta annualità. 

Siamo purtroppo alle prese con un rientro a scuola ancora critico per i nostri ragazzi, per le loro famiglie e per le istituzioni scolastiche. Nonostante abbiamo tutti maggiori strumenti e nuove consapevolezze, maturate in questo anno e mezzo di pandemia, l’ansia del rientro e la paura del virus continua a condizionare ancora in maniera significativa i rapporti e le possibilità di socializzazione dei nostri adolescenti.

Tuttavia in questo periodo di grande incertezza, siamo riusciti a creare delle basi di lavoro ben strutturate e capaci di sostenere le necessità degli istituti scolastici, dei centri di aggregazione e di tutti i partner della rete G.O.A.L.S. che abbiamo agganciato dall’inizio del progetto. I professionisti della Cooperativa Il Faro, ente capofila del progetto G.O.A.L.S., hanno lavorato assiduamente in rete con tutti i partner per creare un’offerta di servizi in risposta ai nascenti bisogni e oggi, abbiamo servizi ben calmierati in risposta alle necessità dei territori che nel corso degli anni hanno beneficiato dei nostri interventi.

Molte sono state le riunioni di programmazione effettuate fino a giungere ad un piano di lavoro funzionale, creativo e rispondente al meglio all’attuale situazione pandemica in continua evoluzione.

Nei mesi estivi, in maniera concertata con i referenti delle scuole e delle Pubbliche Amministrazioni abbiamo stabilito le priorità che immaginavamo essere fondamentali per la ripresa delle attività. Così già dal mese di Settembre stiamo predisponendo la riapertura di alcuni servizi quali lo sportello di ascolto psicologico, l’azione Metodi, aiuto allo studio e di ricerca del metodo più efficace per l’apprendimento per ciascun ragazzo e le attività di Coaching dedicate all’orientamento in ingresso per i ragazzi che hanno cambiato ordine di scuola. Le attività di orientamento proseguiranno poi nel corso dell’anno anche con gli studenti delle classi che ne avranno necessità, in particolar modo con quelle che si apprestano all’uscita, per sostenere i ragazzi nella scelta consapevole del percorso di studi successivo.

La struttura è solida e ben organizzata, l’impegno e la partecipazione di certo non mancheranno ai nostri professionisti che sono già pronti per garantire un’altra annualità ricca di spunti di riflessione, di crescita personale, di accoglienza e di sostegno per tutti gli imprevisti che questo nuovo anno ci riserverà.

Con il progetto GOALS abbiamo iniziato questo percorso di crescita individuale e comunitaria, una strada in salita che abbiamo voglia di continuare a percorrere per esplorare le opportunità che ancora ci potrà offrire.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Allo SPORTELLO D’ASCOLTO di Macerata…c’è bisogno di ascolto!

di

“C’è bisogno di ascolto”. È questo quello che è emerso di recente parlando con Federica Rossi, psicologa dello Sportello d’ascolto per il...

Sii un arcobaleno nella nuvola di qualcun altro: la nostra festa dell’accoglienza

di

Accogliere non è semplice, non c’è un corso che insegna come e cosa fare. L’accoglienza è un’apertura: ciò che così viene raccolto o ricevuto...

“Comunicazione genitori-figli…uno spazio di confronto e ascolto”

di

Al Centro Orizzonte di Macerata, gestito dalla Cooperativa Sociale IL FARO (Capofila del progetto GOALS) si concluderà a giugno il secondo Laboratorio...